NEWS
“Aviation Risk 2020. Safety And The State of The Nation”
(in association with Embry-Riddle Aeronautical University)
AGCS - ALLIANZ GLOBAL CORPORATE & SPECIALTY
https://www.agcs.allianz.com/
Assicurazione aeronautica

 

Allianz Global Corporate & Specialty (AGCS) ha pubblicato il nuovo rapporto “Aviation Risk 2020. Safety And The State of The Nation”, realizzato in collaborazione con la Embry-Riddle Aeronautical University, istituzione specializzata nel settore aeronautico e aerospaziale.

L'industria aerea mondiale ha vissuto di recente alcuni dei suoi anni più sicuri in termini di numero di incidenti mortali. Tuttavia, secondo AGCS, i dati positivi non devono dare all’industria aeronautica un falso senso di sicurezza: l'aumento della frequenza e della gravità dei sinistri a causa dell’aumento dei valori dei velivoli, dei costi di riparazione e dei risarcimenti per le vittime di incidenti mette in discussione il miglioramento a lungo termine della gestione del rischio aeronautico.

Le richieste di indennizzo per danni causati da corpi estranei – come nel caso degli impatti con volatili –, collisioni al suolo, scivolamenti e cadute, grounding, incidenti per errato rifornimento e risarcimenti per responsabilità civile, sono solo alcuni dei fattori che stanno facendo lievitare i costi dei sinistri.

Il rapporto prende in esame oltre 50.000 indennizzi del settore assicurativo del trasporto aereo, dal 2013 al 2018, per un valore superiore a 14,8 miliardi di euro; mostra che gli incidenti da collisione/crash rappresentano attualmente oltre la metà del valore di tutti gli indennizzi (57%), pari a 8,4 miliardi di euro, e oltre un quarto degli indennizzi per numero (27%).

In futuro - secondo il Report -  i costi per danni da grounding e da interruzioni di attività derivanti da droni, eventi informatici e turbolenze sono destinati ad aumentare. Si tratta, peraltro, solo di alcune delle tendenze che potranno influire sul panorama complessivo dei sinistri del settore.

STATISTICHE