NEWS
Cambridge global risk Index 2019 (EXECUTIVE SUMMARY)
Centre for Risk Studies
UNIVERSITY OF CAMBRIDGE (Judge Business School)
https://www.jbs.cam.ac.uk/
Risk management

 

Il Centre for Risk Studies dell’Università di Cambridge (UK) ha pubblicato il “Global Risk Index 2019”. Il report contiene un indice sintetico di rischiosità – elaborato   sulla base della valutazione di 22 differenti tipologie di rischio di carattere economico, sociale, ambientale –,  che rappresenta l’esposizione alle differenti tipologie di eventi negativi(1).

Su scala globale, il GDP@risk risulta pari all’1,57% del PIL mondiale (577 miliardi di dollari statunitensi, +5,59% rispetto al 2018).

Emerge un aumento del rischio di attacchi cyber, di rivolte socio-politiche, di shock sui prezzi dei beni e di calamità naturali (ad esempio, ondate di calore e di gelo).   

In termini di perdite potenziali assolute, i tre rischi maggiori sono rappresentati dalla crisi dei mercati finanziari, dai conflitti internazionali e dalle tempeste tropicali.

In tale contesto, le grandi città rappresentano i luoghi dove si concentrano maggiormente sia le attività economiche sia l’esposizione complessiva ai rischi.

Le venti più grandi aree urbane del mondo  rappresentano infatti, insieme,  il 41% del PIL complessivo. Nella classifica elaborata da Cambridge, fra le dieci città caratterizzate da una maggiore esposizione ai rischi(2)   non risulta alcuna città italiana.

_________________________

 (1) Per un confronto sullo stesso tema, si veda:

Il costo delle catastrofi man-made nelle grandi metropoli: Lloyd’s City Risk Index”, in Panorama Assicurativo n. 177, luglio 2018  (Sezione “NEWS”).
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=39781&est=1

“Rischi delle grandi metropoli e assicurazione: Report del Cambridge Centre for Risk Studies”, in Panorama Assicurativo n. 173, marzo 2018 (Sezione “NEWS”).
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=39445&est=1

(2) Si tratta di  Tokyo, New York, Manila, Istanbul, Taipei, Osaka, Los Angeles, Baghdad, Londra, Shanghai.

 

STATISTICHE