STATISTICHE
“Enti previdenziali, ex D.Lgs. 509/1994 e D.Lgs. 103/1996. Le politiche di investimento” (Documento)
“Le politiche di investimento delle Casse Professionali Quadro di sintesi Anno 2018” (Slide)
COVIP – COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE
https://www.covip.it/
Casse previdenziali, Investimenti


La COVIP ha recentemente presentato il “Quadro di sintesi” dei dati relativi al patrimonio delle Casse professionali e alla loro gestione finanziaria al 31 dicembre 2018(1).
Il documento descrive, in chiave aggregata, gli aspetti più significativi e fornisce elementi di dettaglio sulle attività delle singole Casse.

Dal documento si evince che, dal 2011 al 2018, le attività totali a valori di mercato delle Casse sono cresciute complessivamente da 55,7 a 87 miliardi di euro, con un aumento su tutto il periodo di osservazione del 56,2%. Su base annuale, la crescita media è stata del 6,6%, più marcata nei primi 4 anni (in media 7,9%) rispetto ai successivi 3 (in media 4,9%).
A fronte dei valori riscontrati nell’aggregato, restano divergenze, anche ampie, nelle attività e nelle dinamiche di crescita delle singole Casse. Circa il 73% dell’attivo è di pertinenza delle 5 Casse di dimensioni più grandi, in crescita rispetto al 68% del 2011; le prime tre Casse raggruppano circa il 54% del totale rispetto al 47% del 2011.

Quanto alle tipologie di investimento, riaggregando le componenti dell’attivo tenendo conto dei titoli obbligazionari e azionari sottostanti gli OICVM detenuti, risulta che, alla fine del 2018:

  • gli investimenti immobiliari, pari a 19,7 miliardi di euro (19,4 nel 2017), subiscono una leggera riduzione in percentuale dell’attivo (22,7% contro 22,8%); tra le diverse componenti, in aumento l’incidenza delle quote di fondi immobiliari (dal 16,1% al 16,5%), mentre diminuisce quella degli immobili detenuti direttamente (dal 6,1% al 5,6%);
     
  • gli investimenti in titoli di debito, pari a 32,6 miliardi (31,2% nel 2017), costituiscono il 37,5% dell’attivo, registrando un aumento di 0,9 punti percentuali rispetto al 2017; tra le diverse componenti, rimangono sostanzialmente stabili gli investimenti diretti (complessivamente, 22,5%), ma aumenta il peso di quelli sottostanti gli OICVM (dal 14,3% al 15%);
     
  • gli investimenti in titoli di capitale, pari a 13,8 miliardi di euro (14,8% nel 2017), formano il 15,9% dell’attivo, in significativa flessione rispetto al 17,3% del 2017; tra le diverse componenti, gli investimenti diretti scendono dal 9,5% all’8,2%, quelli sottostanti gli OICVM diminuiscono dal 7,8% al 7,7%.

 

__________________
(1) Per l’edizione precedente, si veda: “COVIP: le politiche di investimento della casse professionali, anno 2017”, in Panorama Assicurativo n. 181, novembre 2018 (Sezione “STATISTICHE”).
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=40114&est=1

NEWS