STATISTICHE
“Preliminary sigma estimates for 2018: global insured losses of USD 79 billion are fourth highest on sigma records”
Calamità naturali

 

Swiss Re ha pubblicato, in una breve nota, le stime preliminari relative ai danni causati da calamità naturali e di origine umana (“man-made”) nel 2018.

L’ammontare complessivo dei danni da catastrofi nel 2018 è stimato in 155 miliardi di dollari, in forte diminuzione rispetto ai 350 miliardi dell’anno precedente. L’ammontare dei sinistri assicurati si è invece attestato sui 79 miliardi, il quarto più elevato nella storia delle rilevazioni della società svizzera e superiore alla media decennale. I danni da catastrofi man-made sono stati pari a 8 miliardi di dollari.

Complessivamente, sono risultate assicurate più del 50% delle perdite complessive.

Le vittime da catastrofi, naturali e man-made, sono state più di 11.000.

Il 2018 è stato caratterizzato da un’elevata numerosità degli eventi, alcuni dei quali hanno avuto conseguenze di ridotta entità, che hanno colpito anche regioni a elevata diffusione dell’assicurazione. Questa è la ragione, segnala la nota, dell’ammontare relativamente elevato dei sinistri assicurati.

Nel 2018 si sono verificati, tra gli altri eventi, gli uragani Michael e Florence, i tifoni Jebi, Trami e Manghut, diverse ondate di calore eccezionali e di siccità e, per finire, incendi diffusi e devastanti in California e in Europa.

NEWS