“Application Paper on the Composition and the Role of the Board” (November 2018)
IAIS – INTERNATIONAL ASSOCIATION OF INSURANCE SUPERVISORS
https://www.iaisweb.org/home
Governance

 

L’esercizio di Self-Assessment e Peer Review (SAPR), condotto da IAIS nel 2014, aveva evidenziato la necessità di una vigilanza più proattiva sulla corporate governance delle imprese assicuratrici. Le criticità più comuni per una piena osservanza di alcuni degli standard in materia di vigilanza sulle attività dei Board sono state identificate nella robustezza e nella frequenza della valutazione, da parte dei supervisor, di alcuni aspetti delle performance dei Board.

Alcuni degli aspetti individuati con il SAPR sono stati affrontati durante la revisione dell’Insurance Capital Standard 7 (Corporate Governance), conclusa a fine 2015. Ulteriori temi relativi alla vigilanza sulla composizione e il funzionamento del Board, tuttavia, dovrebbero essere affrontati fornendo ai supervisor strumenti e indicazioni in termini di “buone pratiche”.

Considerando le sfide particolari per garantire efficacia all’azione di vigilanza sui Board delle imprese, IAIS ha ora pubblicato un Application Paper con cui fornisce materiale aggiuntivo a supporto dell’interpretazione e dell’applicazione di alcuni standard e principi contenuti negli ICP 5 (Idoneità delle persone) e 7.

L’Application Paper si basa sull’input ottenuto dai membri del Governance Working Group di IAIS e sul feedback ricevuto dai membri e dagli altri stakeholders.

Dal punto di vista della vigilanza, un Board efficiente dovrebbe essere caratterizzato come segue:

  • definisce un modello di business sostenibile e una strategia chiara;
  • articola e sovraintende a una dichiarazione chiara e misurabile di risk appetite che tenga conto di tutte le opzioni di business;
  • rispetta gli obblighi regolamentari, è aperto e impegnato proattivamente con il supervisor e diffonde una cultura che incentiva una gestione prudente.

Affinché un Board sia efficiente, due aspetti, secondo IAIS, sono essenziali:

  • aspetti di natura formale, come l’idoneità, la composizione, l’allocazione e la delega delle responsabilità;
  • aspetti di natura comportamentale, come l’eccessiva influenza, la capacità di collaborazione, la disponibilità al cambiamento e l’apertura alle diversità.

Ogni sezione del Paper è articolata in una descrizione dei problemi o delle sfide potenziali per i supervisors, nell’illustrazione degli strumenti di vigilanza proposti e nella definizione delle buone pratiche per far fronte ai problemi o alle sfide in questo ambito.

STATISTICHE
NEWS