STATISTICHE
“Life and non-life insurance companies, accounts – Annually” (WEBPAGE DI PRESENTAZIONE E DOCUMENTI CORRELATI)
SSB – STATISTICS NORWAY
https://www.ssb.no/en/
Analisi dei mercati

 

L’Istituto statistico norvegese (SSB) ha pubblicato una selezione di dati illustrativi dell’andamento del settore assicurativo nel 2017(1).

I premi lordi vita dell’esercizio sono ammontati a 93,6 miliardi di corone (9,9 miliardi di euro), in flessione dello 0,5% rispetto al 2016.

La principale componente del mercato si è confermata quella dei versamenti ai piani previdenziali a contribuzione definita, che hanno totalizzato 63,1 miliardi di corone (6,7 miliardi di euro). Tale voce ha evidenziato una crescita continua in valori assoluti nell’ultimo quinquennio, che si è accompagnata a un peso crescente nella raccolta. Nel 2017, infatti, essa ha raggiunto il 67,4% del totale, a fronte del 64,8% del 2016.

Le prestazioni erogate hanno raggiunto i 54,2 miliardi di corone (5,7 miliardi di euro), in aumento del 5,8% nell’anno. Le maggiori risorse sono state corrisposte per prestazioni relative a  piani pensionistici a contribuzione definita,  per un totale di  21,7 miliardi di corone (2,3 miliardi di euro).

Il comparto danni ha incassato premi per 65,8 miliardi di corone (6,9 miliardi di euro), in calo dello 0,2%.

I principali rami del business si sono confermati quelli incendio e auto, rispettivamente con 20,4 e 12 miliardi di corone  di premi raccolti (2,6 e 1,3 miliardi di euro).

I sinistri dell’esercizio sono ammontati a 45,7 miliardi di corone (4,8 miliardi di euro), in aumento del 2,6% nell’anno:  14,2 miliardi di corone (1,5 miliardi di euro) sono stati corrisposti in relazione a coperture incendio e 13,2 miliardi (1,4 miliardi di euro) per sinistri auto (r.c. + altre coperture).

Il totale degli attivi ammontava, a fine esercizio, a 1.500 miliardi di corone (158 miliardi di euro) per il vita e a 245 miliardi (25,8 miliardi di euro) per il danni. Per entrambi i comparti  è stato registrato un incremento, nell’anno, rispettivamente dell’8,6% e del 2,9%.

I rami vita hanno chiuso l’esercizio con un utile di 8,5 miliardi di corone (897 milioni di euro), in aumento del 51,9% grazie anche all’incremento dei proventi finanziari e alle rivalutazioni di asset finanziari e riserve tecniche.

Il comparto danni ha evidenziato un utile di 12,6 miliardi di corone (1,3 miliardi di euro), in lieve aumento (+1,7%) rispetto al dato  2016.

Swiss Re (“Sigma”) colloca la Norvegia al 15° posto nel ranking europeo per raccolta premi 2017 e al 30° posto a livello mondiale.

_________________________

(1) Per il settore dell’assicurazione vita, si  veda: “Norvegia: dati sull’assicurazione vita nel 2017”, in Panorama Assicurativo n. 177,  luglio 2018 (Sezione “STATISTICHE”).
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=39786&est=1

 

NEWS