NEWS
George DAVIS, Stacey GOTHAM, Alan FRITH, Jim CHRISTIE, Stanley CARAVAGGIO
Incorporation of flood and other catastrophe model results into pricing and underwriting (Jul. 2018)
SOA – SOCIETY OF ACTUARIES - https://www.soa.org
CAS - CASUALTY ACTUARIAL SOCIETY - https://www.casact.org/
CIA - CANADIAN INSTITUTE OF ACTUARIES - http://www.cia-ica.ca/
Calamità naturali, Pricing

 

Nel corso degli ultimi anni, le statistiche sui sinistri gestiti da compagnie danni canadesi hanno evidenziato una crescente incidenza dei danni da eventi climatici e - in particolare - da alluvione, che sono diventati la prima causa di indennizzo per le compagnie.

Nonostante queste evidenze, l’Istituto canadese degli attuari (CIA) ha rilevato una significativa carenza informativa sul fenomeno, al punto da rendere particolarmente difficile l’inclusione di tale tipologia di danno nei modelli di tariffazione e sottoscrizione sviluppati dalle imprese assicuratrici.

Il report,  pertanto, è stato elaborato per fornire un supporto al Comitato esecutivo del CIA con riguardo alla formulazione di raccomandazioni circa l’applicazione di modelli matematici ai rischi catastrofali, in termini di metodologie di pricing e di approcci di sottoscrizione.

Il documento prende in esame varie metodologie e le loro implicazioni per la gestione tecnico-assicurativa, arrivando a proporre una potenziale soluzione per il settore.

Va precisato che i modelli matematici considerati non sono concentrati su specifici rischi, ma fanno riferimento all’intero insieme dei rischi legati a eventi naturali, fra i quali terremoti, incendi e tempeste.

Illustrando preliminarmente la storia dello sviluppo dei modelli catastrofali, il report prende dapprima in esame gli attuali sistemi di tariffazione delle calamità naturali utilizzati in Canada, confrontandoli con la realtà statunitense.

Successivamente, viene considerato un campione di prodotti assicurativi per i rischi da eventi naturali attualmente offerti sul mercato canadese, dal quale si evince come i rischi da alluvione siano in genere esclusi dalle coperture base.

Infine, il rapporto presenta una dettagliata descrizione dell’approccio di tariffazione proposto dagli autori.

STATISTICHE