STATISTICHE
“First 2017 European insurance stats published” (PRESS RELEASE, 30 Oct. 2018)
“European Insurance – Key Facts” (Oct. 2018)
Analisi dei mercati

 

Il 30 ottobre scorso,  Insurance Europe  ha pubblicato i primi dati   - “essenziali” e provvisori  - su andamento e risultati dei mercati assicurativi europei nel 2017.  Riguardano, ad esempio, i premi e i sinistri per linea di business, il portafoglio investimenti delle imprese,   i premi medi pro capite e  il rapporto premi/PIL  (su scala europea e nazionale).

Insurance Europe indica che al mercato europeo delle assicurazioni è da attribuire il 30% della raccolta premi mondiale;  in particolare,  le imprese hanno generato - nel periodo considerato -  premi superiori a 1.200 miliardi di euro (+4,7% rispetto al 2016) ed erogato agli assicurati somme complessivamente pari a 1.022 miliardi (+8,6% nel confronto con il precedente esercizio). Inoltre, hanno impiegato una forza lavoro costituita da oltre 950.000 persone e hanno diretto verso l’economia, sotto forma di investimenti,  più di 10.100 miliardi di euro.

Il rapporto premi/PIL è risultato pari al 7,5% (+0,1 punti percentuali sul 2016) ed è compreso tra lo 0,9% in Lettonia e il 12,2% nel Regno Unito.

La raccolta premi complessiva è per la maggior parte riconducibile ai rami vita (710 miliardi, +5% rispetto al 2016), seguiti dal comparto danni (371 miliardi,  +4,4%) e da quello malattia (132 miliardi, +3,9%).

La parte più consistente delle somme devolute agli assicurati ha riguardato i rami vita (668 miliardi, +11,6% nel confronto con il 2016), seguiti dal comparto danni (248 miliardi, +3,5%) e da quello malattia (106 miliardi, +3,4%).  Nel comparto danni, il ramo r.c. auto ha raccolto premi in misura di 138 miliardi di euro (+4,2% rispetto al 2016) e risulta preponderante, con una quota del 37%.

Gli assicuratori sono i maggiori investitori istituzionali in Europa, con un totale superiore ai 10.000 miliardi investito in azioni, obbligazioni e altri valori mobiliari (+2% rispetto al  2016); a Francia, Germania e Italia risulta riconducibile, con riferimento al 2017, l’80% del totale investimenti.

Gli investimenti delle imprese vita (più del 75% del totale) hanno raggiunto un ammontare di 7.453 miliardi (+2,2%), mentre quelli delle compagnie danni sono risultati pari a 1.600 miliardi (+1,9%).

_________________________

(1) Si veda, in proposito: “Nel 2015 gli assicuratori europei hanno investito nell’economia quasi 10.000  miliardi di euro”, in Panorama Assicurativo n. 155, settembre 2017 (Sezione “STATISTICHE”).
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=38030&est=1

 

 

NEWS