Saruultuya TSENDSUREN, Chu-Shiu LI , Sheng-Chang PENG, Wing-Keung WONG
“The effects of health status on life insurance holdings in 16 European countries”
MDPI - OPEN ACCESS JOURNALS
www.mdpi.com/
Assicurazione vita

 

Lo studio esamina le relazioni tra alcuni indicatori dello stato di salute dei cittadini - lo stato di salute percepito, quello oggettivo e il rischio futuro per la salute - e il possesso di polizze di assicurazione sulla vita in 16 Paesi europei.

Secondo i risultati dello studio, fra le famiglie caratterizzate da uno stato di salute percepito come “scarso” e da futuri rischi sanitari elevati è meno probabile che   vengano acquistate polizze di assicurazione sulla vita: questo vale sia nell'intero campione sia nel sottocampione per i Paesi con un sistema sanitario nazionale - NHS.
Nei Paesi che non dispongono di un servizio sanitario nazionale, le famiglie con un elevato rischio futuro per la salute sono meno inclini all'acquisto di un'assicurazione sulla vita.

In termini di preferenze per le varie tipologie di polizze di assicurazione sulla vita detenute (temporanee, vita intera, entrambe o nessuna), nell'intero campione le persone con uno stato di salute precario e con elevati rischi futuri per la salute sono meno propense ad acquistare polizze di assicurazione vita temporanee.
Inoltre, lo scarso stato di salute percepito e l'elevato rischio sanitario futuro hanno un impatto negativo sul possesso di entrambi i tipi di assicurazione sulla vita.

I risultati del lavoro rivelano che non vi è alcun problema di selezione avversa nel mercato delle assicurazioni sulla vita, specialmente nei Paesi ove è presente un servizio sanitario nazionale.

STATISTICHE
NEWS