“IVASS risveglia le polizze vita dormienti: 3,5 miliardi pagati agli assicurati” (Comunicato stampa, 3 settembre 2018)
“Le polizze “risvegliate”. Indagine su polizze vita dormienti” (Indagine, settembre 2018)
IVASS – ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI
https://www.ivass.it/
Assicurazione vita, Polizze dormienti

 

IVASS ha pubblicato, il 3 settembre scorso, l’indagine aggiornata sul “risveglio” delle polizze vita potenzialmente "dormienti".

Sono state finora “risvegliate” – segnala l’Istituto – 187.493 polizze, per un totale di 3,5 miliardi di euro, già pagati ai beneficiari o in corso di pagamento. 

L’attività è stata resa possibile grazie alle verifiche effettuate dalle imprese e inviate all’IVASS e al successivo incrocio dei codici fiscali da parte di quest’ultimo con l’Anagrafe Tributaria.  

Restano da indagare – afferma l’Istituto – altri 900.000 contratti, relativi per la maggior parte a polizze temporanee caso morte.

IVASS ha altresì deciso di ampliare il perimetro di ricerca delle polizze dormienti estendendolo anche ai contratti scaduti nel quinquennio 2001-2006 e a quelli, più recenti, scaduti nel 2017 e non ancora liquidati. In questo modo si arriveranno a coprire 16 anni di possibile dormienza.

In tale prospettiva, IVASS ha inviato alle imprese, il 25 e il 26 settembre scorso, due nuove Lettere al mercato per richiedere, da un lato, un aggiornamento sulle polizze ancora da indagare e per estendere, dall’altro, l’indagine alle imprese estere.

STATISTICHE
NEWS