NEWS
“Facts + Statistics: Wildfires”
III - INSURANCE INFORMATION INSTITUTE
https://www.iii.org/
Catastrofi naturali, Incendio

 

L’Insurance Information Institute (III) ha recentemente pubblicato una nota di aggiornamento dedicata al tema degli incendi boschivi negli Stati Uniti, un tema di grande attualità considerato quanto recentemente accaduto in California.

Nel report si sottolinea che circa il 90% degli incendi boschivi negli Stati Uniti, secondo i dati del Ministero dell’Interno, ha origine umana. Alcuni sono provocati dai bivacchi lasciati incustoditi, dall’incendio di rifiuti, da mozziconi di sigaretta e da atti intenzionali. Il restante 10% è provocato da fulmini o da lave vulcaniche.

Secondo alcune analisi, 4,5 milioni di abitazioni sono a rischio incendio alto o molto elevato, più di 2 milioni delle quali nella sola California. I danni da incendio sono ammontati a 5,1 miliardi di dollari negli ultimi 10 anni.

Per quanto riguarda l’anno in corso (da gennaio ai primi di agosto), sono stati registrati in territorio statunitense 38.832 incendi, in lieve calo rispetto al 2017 (40.007); circa 5,1 milioni di acri sono bruciati nella prima parte dell’anno in corso, contro i 5,9 milioni del 2017.

L’incendio del Mendocino Complex, scoppiato il 27 luglio nella California del Nord, si è rivelato essere il più grande nella storia dello Stato, con più di 283.000 acri bruciati.

L’incendio di Carr, scoppiato il 23 luglio sempre nel nord dello Stato, si è rivelato uno dei più distruttivi (al 6 agosto si registravano 6 vittime e più di 1.000 strutture distrutte).

STATISTICHE
NORMATIVA