“Formal request to EIOPA and ESMA for technical advices on potential amendments to, or introduction of, delegated acts under Directive 2009/65/EC, Directive 2009/138/EC, Directive 2011/61/EU, Directive 2014/65/EU and Directive 2016/97/EU with regard to the integration of sustainability risks and sustainability factors” - (FISMA C4 SG/acg(2018)4365900, 24.07.2018)
EIOPA – EUROPEAN INSURANCE AND OCCUPATIONAL PENSIONS AUTHORITY - https://eiopa.europa.eu/
ESMA - EUROPEAN SECURITIES AND MARKETS AUTHORITY - https://www.esma.europa.eu/
Finanza sostenibile

 

Il 24 luglio scorso, la Commissione europea (DG FISMA) ha inviato una richiesta formale di parere tecnico a EIOPA ed ESMA in merito all’integrazione dei profili di rischio  relativi alla sostenibilità (ossia, in termini ambientali, sociali e di governance - ESG) in una serie di testi normativi europei.

Le due Autorità sono invitate a preparare, in stretta collaborazione, pareri tecnici su possibili emendamenti –  o sull’introduzione di Atti delegati  – alle seguenti Direttive:

  • MiFID II (Direttiva 2014/65/UE) e IDD (Direttiva 2016/97): eventuali modifiche agli Atti Delegati sulla supervisione e governance del prodotto volte a far sì che si tenga  conto di considerazioni ambientali, sociali e di governance  nella definizione del target di mercato, nonchè corrispondenti modifiche delle disposizioni sui conflitti di interesse con riguardo alla MiFID II (art. 16, 23 e 24) e IDD (art. 25 e 28);
     
  • Solvency II (Direttiva 2009/138/EC): possibili emendamenti agli Atti Delegati (art. 50 (1 (a) e (b) della Direttiva);
     
  • UCITS (Direttiva 2009/65/EC);
     
  • AIFMD (Direttiva 2011/61/EU).

EIOPA e ESMA devono fornire il parere tecnico alla Commissione UE entro il 30 aprile 2019.

STATISTICHE
NORMATIVA
NEWS