NORMATIVA
“Central Bank consults on changes to the domestic actuarial regime and related governance requirements under Solvency II - Consultation on Changes to the Domestic Actuarial Regime and Related Governance Requirements under Solvency II (CONSULTATION PAPER, CP 122)
CBI - CENTRAL BANK OF IRELAND
https://www.centralbank.ie/
Funzione attuariale, Governance

 

Alla fine di giugno la Banca Centrale irlandese ha pubblicato un documento di consultazione (Consultation Paper CP 122) contenente alcune proposte di emendamenti in materia di funzione attuariale e di governance, con particolare riguardo ai fondi with profit e al formato della “Actuarial Opinion on Technical Provisions” (AOTP).

In particolare, la Banca Centrale propone l’introduzione di requisiti supplementari  a carico di assicuratori/riassicuratori e del Responsabile della Funzione Attuariale (Head of Actuarial Funcion – HoAF) in materia di with-profit business, come indicato di seguito:

  • alle imprese (ri-)assicuratrici verrà richiesto di produrre un documento contenente i With-Profits Operating Principles  (WPOP), messo a disposizione dei membri del fondo With-Profit, e  di fornire una relazione annuale sulla conformità del fondo ai principi dettagliati nello stesso WPOP;
  • il Responsabile della Funzione Attuariale (HoAF) dovrà presentare una relazione annuale al Board e ai membri del fondo sulla conformità dei fondi With-Profit con i principi indicati nel WPOP;
  • al  Responsabile della Funzione Attuariale (HoAF)  verrà richiesto di fornire un parere al Board sulla conformità delle riserve tecniche (Technical Provisions - TP) con il WPOP, all’interno del report attuariale sulle riserve tecniche.

Nel documento di consultazione viene altresì proposto  che la Banca Centrale possa  avere la facoltà di concedere deroghe sui requisiti di governance relativamente al with-profit business, subordinatamente al rispetto di determinati criteri tra cui:

  • le passività del fondo risultano inferiori a  0,5 miliardi di euro;
  • il fondo è costituito da un numero di membri inferiore a 10.000 e risulta chiuso a nuovi membri.

Infine, viene proposto che i requisiti di governance relativamente al with-profit business non vengano applicati ai (ri)assicuratori attualmente autorizzati fino al 1° gennaio 2020. Ciò al fine di lasciare alle imprese il tempo necessario per prepararsi ai nuovi requisiti.

Eventuali osservazioni in merito al documento in consultazione potranno essere inviate alla vigilanza irlandese entro il 14 settembre 2018.

STATISTICHE
NEWS