STATISTICHE
“Incidenti stradali. Anno 2017” (23 luglio 2018)
ISTAT - ISTITUTO ITALIANO DI STATISTICA - www.istat.it
ACI - AUTOMOBILE CLUB D’ITALIA - www.aci.it
Sicurezza stradale

 

ISTAT e ACI hanno pubblicato, il 23 luglio scorso, i dati sugli incidenti stradali in Italia nel 2017, corredati da informazioni sulle caratteristiche degli incidenti e degli utenti coinvolti(1).

Nel 2017 gli incidenti stradali con lesioni a persone  sono stati 174.933, in leggero calo rispetto al 2016, con 3.378 vittime (deceduti entro 30 giorni dall’evento) e 246.750 feriti.

Il numero dei morti è tornato a crescere rispetto al 2016 (+95 unità, pari a +2,9%) dopo la riduzione registrata l’anno precedente.

Tra le vittime sono risultati in aumento i pedoni (600, +5,3%) e, soprattutto, i motociclisti (735, +11,9%), mentre risulta pressoché stabile il numero degli automobilisti deceduti (1.464, -0,4%); in calo ciclomotoristi (92, -20,7%) e ciclisti (254, -7,6%).

Rispetto all’anno precedente gli incidenti e i feriti hanno registrato una lieve diminuzione (-0,5% e -1,0%). Stabile il numero dei feriti gravi: sulla base dei dati di dimissione ospedaliera, nel 2017 sono stati 17.309, valore pressoché analogo a quello del 2016 (-0,1%). Il rapporto tra feriti gravi e deceduti è sceso a 5,1 da 5,3 dell’anno precedente. Il tasso di lesività grave sulla popolazione residente è stato di 28,6 feriti gravi per 100.000 abitanti (40,1 per gli uomini e 17,7 per le donne).

Sull’aumento del numero di vittime  ha inciso soprattutto il dato registrato su autostrade (comprensive di tangenziali e raccordi autostradali) e strade extraurbane (296 e 1.615 morti; +8,0% e +4,5% sull’anno precedente). Un aumento più contenuto si è registrato, invece, sulle strade urbane (1.467 morti; +0,3%). Nei grandi Comuni si è rilevata una tendenza opposta, con una diminuzione del 5,8% del numero di vittime nell’abitato.

Nell’Unione europea, il numero delle vittime di incidenti stradali è diminuito nel 2017, seppure in misura contenuta (-1,6% rispetto al 2016): complessivamente sono state 25.315, contro 25.720 del 2016. Nel confronto tra il 2017 e il 2010 (anno di benchmark della strategia europea per la sicurezza stradale) i decessi si sono ridotti del 19,9% a livello europeo e del 17,9% in Italia. Ogni milione di abitanti, nel 2017 sono stati registrati 49,7 morti per incidente stradale nella UE28 e 55,8 nel nostro Paese, che scende dal 14° al 18° posto della graduatoria europea.

____________________
(1) Per il 2016, si veda: “ACI-ISTAT, gli incidenti stradali nel 2016: diminuiscono i morti, aumentano i feriti”, in Panorama Assicurativo n. 167, settembre 2017 (Sezione “STATISTICHE”).
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=38919&est=1

NORMATIVA
NEWS