STATISTICHE
Dovile Adminaite, Graziella Jost, Henk Stipdonk, Heather Ward
"An overview of road death data collection in the EU" (PIN flash report 35)
"Ranking EU progress on road safety - 12th Road Safety Performance Index Report" (June 2018)
ETSC - EUROPEAN TRANSPORT SAFETY COUNCIL
https://etsc.eu/
Sicurezza stradale


ETSC, l’Ente europeo per la sicurezza stradale, ha pubblicato due report sull’andamento della sicurezza stradale nel il 2017(1) che mettono in luce risultati poco soddisfacenti in tema di prevenzione delle morti sulle strade.

Nel corso dell’anno è stato registrato un numero complessivo di vittime pari a 25.250 (il 2% in meno rispetto al 2016), in calo di solo il 3% nel corso degli ultimi 4 esercizi.
Prosegue così un andamento sostanzialmente stagnante nei risultati di politiche che, nelle intenzioni del progetto varato nel 2010, ambivano a dimezzare il numero delle vittime entro il 2020, obiettivo da considerarsi sostanzialmente mancato.

Infatti, il percorso decennale di contenimento delle vittime contava su una flessione media annua del 6,7%, mentre i dati a tutto il 2017 evidenziano cali medi del 3,1%, per una contrazione  - rispetto al 2010 -   pari al -20,1%.

In tale situazione, per raggiungere l’obiettivo originario occorrerebbero, nel triennio 2018-2020, flessioni annue del 14,5%, valori che non sembrano realisticamente realizzabili.

Fra i 32 Paesi partecipanti al monitoraggio, 22 hanno evidenziato flessioni nella mortalità; i dati più marcati sono stati  registrati in Estonia (-32%), Lussemburgo (-22%), Norvegia (-21%) e Slovenia (-20%). Incrementi superiori al 10% hanno invece interessato Cipro e Portogallo.

Per l’Italia il 2017 ha evidenziato un aumento della mortalità dell’1,7% (il che ha portato il differenziale, rispetto al 2010,  al -18,8%).

Visti i modesti risultati raggiunti, per il 2018 il PIN Award, ossia il premio al Paese che ha segnato la migliore performance in termini di sicurezza stradale, non è stato assegnato.

Oltre a proporre un’analisi approfondita dall’evoluzione della mortalità stradale, i due report presentano raccomandazioni -  che l’Ente rivolge sia agli Stati membri sia alle istituzioni dell’Unione europea -  per studiare e dare attuazione a politiche di prevenzione più efficaci.

_________________
(1) Per l’esercizio precedente, si veda “Europa: lieve calo delle vittime della strada nel 2016. PIN report”, in Panorama Assicurativo n. 167, settembre 2017 (Sezione “NEWS”).
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=38934&est=1

NORMATIVA
NEWS