NEWS
James M. ANDERSON, Nidhi KALRA, Karlyn D. STANLEY, Jamie MORIKAWA
“Rethinking Insurance and Liability in the Transformative Age of Autonomous Vehicles”
RAND CORPORATION
https://www.rand.org/
Assicurazione auto, Veicoli a guida autonoma

 

Sfide e prospettive per il mondo assicurativo derivanti dallo sviluppo e dalla diffusione dei veicoli a guida autonoma sono l’oggetto di un recente report di Rand, che raccoglie spunti e riflessioni emersi nel corso di un workshop tenuto a San Francisco nel luglio 2017.
Ai lavori ha preso parte un’articolata schiera di figure professionali quali assicuratori, riassicuratori, giuristi, produttori di automobili, rappresentanti delle Istituzioni e associazioni di tutela dei consumatori.

Fra i più significativi spunti emersi:

  • assicuratori e produttori di auto necessitano di conoscere con precisione lo stato attuale di sviluppo delle tecnologie per i veicoli a guida autonoma;
     
  • le modalità fondamentali di funzionamento dei veicoli autonomi devono essere fatte conoscere al grande pubblico per permetterne un consapevole avvicinamento;
     
  • gli operatori assicurativi devono disporre di dati sull’affidabilità dei sistemi a guida autonoma anche per esigenze legate alla valutazione dei rischi e alla definizione delle politiche di tariffazione;
     
  • la diffusione dei sistemi a guida autonoma non può prescindere dallo sviluppo di un ambiente stradale adatto;
     
  • gli impianti regolamentari devono essere compatibili con le nuove tecnologie: in alcuni Stati americani, a cominciare dalla California, l’attuale assetto regolamentare rende molto difficile l’introduzione di veicoli a guida autonoma.

Alla luce delle evidenze emerse sono state formulate alcune raccomandazioni, fra le quali:

  • necessità di conoscere la propensione del consumatore ad affidarsi alle nuove tecnologie;
     
  • mutuare nel settore automobilistico nozioni maturate in altri ambiti che hanno già sperimentato la guida autonoma, quali quello aereo e dell’ingegneria nucleare;
     
  • analizzare se le diverse abitudini di guida, per esempio fra territori differenti, comportino la necessità di adattare gli algoritmi dei sistemi di guida autonoma a seconda delle differenti zone geografiche;
     
  • eseguire studi sugli impatti assicurativi della presenza di sistemi di guida autonoma.
STATISTICHE
NORMATIVA