NEWS
“Implications of automated vehicles on the motor market: the German model” (TECHNICAL NEWSLETTER 44 - July 2018)
Assicurazione auto, Veicoli a guida autonoma

 

Dei veicoli a guida autonoma si discute spesso con riguardo ai benefici attesi per l’intera società: maggiore sicurezza, minor numero di vittime di incidenti, accesso facilitato alla mobilità, maggiore efficienza nella circolazione stradale e minori emissioni inquinanti.

L’uso crescente dei veicoli a guida autonoma è destinato a cambiare radicalmente anche il settore dell’assicurazione auto, posto che la minore probabilità di incidenti può portare a una significativa riduzione dei prezzi. Secondo alcune stime, infatti, il volume dei premi potrebbe ridursi del 70% entro il 2050.

Tuttavia, per valutare le implicazioni dei veicoli autonomi per un mercato assicurativo, occorre stimare separatamente l’orizzonte temporale di riferimento (che dipende dal tasso di penetrazione dei veicoli autonomi sul portafoglio di polizze auto) e l’ampiezza dell’impatto (che a sua volta dipende da tale tasso di penetrazione e dai prezzi applicabili, più bassi rispetto a quelli dei veicoli tradizionali). Inoltre, devono essere valutate anche le diverse fasi del progresso tecnologico e la loro efficienza.

L’articolo pubblicato da SCOR analizza il grado di penetrazione dei diversi livelli di automazione e i corrispondenti cambiamenti nel mercato dell’assicurazione auto prendendo come riferimento la Germania. La scelta del mercato tedesco è motivata da alcune sue peculiarità:

  • mercato maturo;
     
  • mercato caratterizzato da una non trascurabile percentuale di veicoli in grado di recepire l’innovazione tecnologica verso la guida autonoma;
     
  • mercato che, in ragione della legislazione e delle infrastrutture esistenti e future, sembra in grado di attraversare un processo di trasformazione più rapido di quello di altri Paesi.
STATISTICHE
NORMATIVA