NEWS
“L’exposition des assureurs français au risque de changement climatique: une première approche par les investissements financiers” (ANALYSES ET SYNTHESES n.91 - Juin 2018)
ACPR - BANQUE DE FRANCE
https://acpr.banque-france.fr/
Cambiamento climatico

 

In un recente report,  ACPR (l’Autorità di vigilanza prudenziale in Francia) ha effettuato una valutazione dell’esposizione delle imprese assicuratrici transalpine al rischio di cambiamento climatico.

Utilizzando i dati sugli investimenti comunicati dalle imprese nell’ambito del reporting Solvency II, si stima tale esposizione tramite il valore degli investimenti effettuati in Paesi vulnerabili al rischio climatico e nei settori esposti al cosiddetto “rischio di transizione”.
L’esposizione al rischio di transizione da parte degli assicuratori francesi sembra significativa: tra il 10% e il 20% dei titoli in portafoglio, infatti, risulta emesso da imprese operanti in settori esposti a politiche di transizione. Viceversa, l’esposizione nei confronti di Paesi soggetti a rischi climatici è molto bassa, non raggiungendo l’1% dei titoli in portafoglio.

L’Autorità ha precisato però che l’analisi necessita di approfondimenti con dati più granulari, che permettano di valutare meglio le aree geografiche a rischio  - comprese quelle in Europa -   e i settori produttori o fortemente utilizzatori di energie fossili, in particolare con riguardo ai titoli emessi da società non finanziarie.

STATISTICHE
NORMATIVA