STATISTICHE
“OECD Health Statistics 2018” (webpage di presentazione e documenti correlati)
“Spending on health: latest trends” (giugno 2018)
OECD - ORGANISATION FOR ECONOMIC CO-OPERATION AND DEVELOPMENT
http://www.oecd.org/
Sanità, Spesa sanitaria

 

La spesa sanitaria è tornata a crescere dopo la grande crisi finanziaria: questo è quanto evidenzia l’OCSE nell’aggiornamento del database sulla spesa per la salute nei Paesi aderenti all’organizzazione.

La spesa sanitaria nel 2016 è cresciuta al tasso più elevato degli ultimi sette anni (+3,4%); le prime stime dicono che l’aumento è continuato nel 2017, intorno al 2,5%.

I livelli di crescita della spesa sanitaria sono tuttavia ancora inferiori a quelli degli anni precedenti alla crisi, quando il tasso medio di aumento aveva raggiunto il 4-6% in termini reali, un livello superiore a quello della crescita del PIL. Dal 2012 l’incremento della spesa sanitaria si è invece progressivamente avvicinato al tasso di sviluppo del prodotto interno.

Le ragioni di questo parziale raffreddamento della spesa sanitaria sono attribuibili principalmente alle politiche di bilancio adottate da quelle economie che, come la Grecia, la Spagna, l’Italia e il Portogallo, hanno dovuto applicare politiche fiscali restrittive. 

Per alcune di queste economie, la spesa sanitaria pro-capite risulta solo oggi tornata ai livelli pre-crisi, mentre per la Grecia è, in termini reali, ancora inferiore del 30% rispetto ai livelli del 2009.

Differente la situazione in alcuni Paesi extra europei, ad esempio Corea, Australia, Canada e Stati Uniti, dove l’aumento della spesa sanitaria pro-capite è proseguito in termini reali anche dopo il 2009, in un range compreso tra il 10% e il 55%.

In tale quadro, alcuni Paesi hanno adottato misure per disincentivare la spesa out of pocket (Messico, Cile), anche espandendo la copertura sanitaria pubblica, mentre in altri - come Grecia, Spagna e Portogallo -  questo tipo di spesa ha continuato a crescere dopo il 2009 a tassi del 3-5%, raggiungendo una quota sul totale della spesa sanitaria pari a circa il 20%.

 

NEWS