NEWS
Marco ARALDI
“MedMal, report Marsh: sinistri in crescita del 3%, costo medio stabile a 68mila euro. Chirurgia in testa per frequenza e «top claim»” (Articolo)
“REPORT MEDMAL – SINTESI. Studio sull’andamento del rischio da medical malpractice nella sanità italiana pubblica e privata. 9° Edizione” (Report)
IL SOLE 24 ORE - Sanità 24 - http://www.sanita24.ilsole24ore.com/
R.C. Sanitaria

 

E’ stata presentata la nona edizione del report Marsh sul fenomeno delle medical malpractice in Italia(1).

Sono analizzate le serie storiche dei sinistri di r.c. sanitaria per un campione di 75 aziende sanitarie, ospedali, cliniche e aziende sanitarie, nel periodo 2004–2016 (con aggiornamenti al 2017). Oltre alle strutture pubbliche, per la prima volta sono considerate anche strutture private.

Dall’analisi emerge un aumento dei sinistri graduale ma contenuto negli anni, pari al 2,9% annuo, mentre il costo medio liquidato per sinistro non ha subito particolari variazioni, attestandosi sui 68.000 euro.

Le tipologie di sinistri più frequentemente denunciate sono l’errore chirurgico (34,9% delle denunce), gli errori diagnostici (18,5%), le cadute accidentali (10,3%) e gli errori terapeutici (9,4%).

Per quanto riguarda i sinistri nella sanità privata, nonostante il campione sia numericamente inferiore, i trend in termini di crescita di frequenza dei sinistri e valore dei risarcimenti sono molto simili a quelli della sanità pubblica.
Nei 12 anni presi in considerazione, infatti, si registra una crescita di circa il 4% annuo della frequenza e gli importi medi liquidati sono pari a circa 61.000 euro.

______________
(1) Per l’edizione precedente, si veda: “R.C. sanitaria in Italia: 8° rapporto Marsh”, in Panorama Assicurativo n. 165, luglio 2017 (Sezione “NEWS”).
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=38808&est=1

STATISTICHE