STATISTICHE
“Review of Lithuania's Insurance Market 2017” (13 aprile 2018)
LB – BANK OF LITHUANIA
http://www.lb.lt/en/
Analisi dei mercati

 

Il 2017 del settore assicurativo lituano è stato caratterizzato dalla conferma del trend di crescita già osservato negli ultimi esercizi: questo è quanto emerge dal report annuale della Banca centrale lituana (LB) (1).

La congiuntura economica ha avuto evidenti riflessi anche in ambito assicurativo, con la raccolta complessiva che ha raggiunto la soglia di 792 milioni di euro, il valore più elevato del decennio. Rispetto all’esercizio precedente l’incremento è stato del 12%.

Il settore danni ha svolto un ruolo trainante, concorrendo per 561 milioni di euro, ovvero il 21,2% in più rispetto al 2016.
La raccolta auto ha registrato un deciso incremento, favorito da elementi quali la crescita delle vendite di veicoli. Su di esso ha inciso anche l’aumento dei premi medi (+29%), indotto da crescenti costi di riparazione, e della frequenza sinistri.
Incrementi significativi della raccolta hanno caratterizzato anche le coperture property (+5,7%) e sanitarie (+16,4%).

Il comparto vita ha evidenziato un andamento che può essere distinto in due fasi: i primi tre trimestri sono stati all’insegna della crescita, mentre l’ultimo ha accusato una forte contrazione della domanda di polizze a premio unico – indotta da nuove disposizioni sulla fiscalità individuale –, che ha determinato a fine esercizio un calo della raccolta del 6%.

Gli oneri per sinistri e prestazioni sono aumentati del 22,2% nell’anno, raggiungendo i 455 milioni di euro. Il danni ha corrisposto 304 milioni di euro, per un incremento del 17,4% rispetto al 2016. Il 70% ha riguardato prestazioni legate a coperture auto. Il costo medio dei sinistri r. c. auto è aumentato nell’anno dell’8%. Le prestazioni vita sono invece cresciute del 33%, portandosi a 151 milioni di euro. Oltre la metà (61,6%) è stata corrisposta in relazioni a scadenze naturali di contratti.

La composizione degli asset non ha evidenziato rilevanti modifiche: la voce prevalente si è confermata quella degli investimenti (51,3% del totale). Il valore complessivo degli attivi è aumentato nell’anno del 5%, portandosi a poco meno di 1,5 miliardi di euro.

Il settore ha registrato un utile complessivo di 30 milioni di euro, di cui 21 milioni riferibili alle compagnie vita.

A fine esercizio risultavano in attività 21 compagnie, di cui 8 vita e 13 danni.

Per il 2018 le previsioni della Banca centrale indicano un lieve rallentamento nella crescita del comparto danni, che comunque si attesterebbe fra il 10% e il 12%, mentre per il vita è stimata un’espansione nell’ordine del 3-4%. Complessivamente, il mercato dovrebbe crescere dell’8-9%.

 

________________
(1) Per l’esercizio precedente, si veda: “Lituania: i dati del mercato assicurativo nel 2016”, in Panorama Assicurativo n. 168, ottobre 2017 (Sezione “STATISTICHE”).
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=38977&est=1

NEWS