Francesco DE MASI, Donatella PORRINI
“Vulnerability to Natural Disasters and Insurance: Insights from the Italian Case”
International Journal of Financial Studies, 2018, 6(2), 56
Calamità naturali, Terremoto

La diffusione delle coperture assicurative contro il rischio di calamità naturali è tuttora in Italia molto contenuta: secondo i dati più recenti, la quota di abitazioni assicurate contro questo tipo di rischio è inferiore al 3% del totale.
Nel Paper, gli Autori esaminano la realtà italiana con riguardo specifico al rischio terremoto, valutando le misure di incentivo introdotte dall’ultimo Governo e considerando altre misure in grado di promuovere una più ampia diffusione delle coperture.

 

Gli Autori si propongono di analizzare il concetto di vulnerabilità rispetto al rischio di calamità naturali, volgendo l’attenzione al caso specifico del rischio di terremoto in Italia.

A tal fine, esaminano in dettaglio la definizione di vulnerabilità e la sua rilevanza sia per i cittadini sia per le imprese assicuratrici.

Analizzano, poi, il mercato assicurativo italiano, caratterizzato da una diffusione molto contenuta delle coperture contro i rischi catastrofali, nonché gli effetti potenziali della disposizione di legge, recentemente introdotta dal Governo, denominata “Sisma bonus”.

A quest’ultimo proposito, l’idea degli Autori è che tale disposizione possa contribuire a una migliore consapevolezza degli italiani in merito all’esposizione al rischio catastrofale e a una più ampia diffusione delle coperture assicurative. 

STATISTICHE
NEWS