“Commission legislative proposals on sustainable finance” (24 maggio 2018)
EUROPEAN COMMISSION
http://ec.europa.eu/
Finanza sostenibile

 

Il 24 maggio scorso, la Commissione europea ha pubblicato un pacchetto di proposte regolamentari per la realizzazione di un framework in grado di facilitare lo sviluppo degli investimenti sostenibili.  Le proposte sono accompagnate da un’analisi d’impatto (Impact Assessment); l’iniziativa rientra nel più ampio ambito del “Sustainable Finance Action Plan”, pubblicato nel mese di marzo(1).
Eventuali  feedback potranno essere trasmessi alla Commissione entro il 20 luglio.

Il “pacchetto normativo” comprende:

  • “taxonomy”Un sistema di classificazione unificato per i Paesi membri UE, che definisce criteri armonizzati secondo cui definire se un’attività economica sia o meno “sostenibile” (“environmentally sustainable”);
  • doveri degli investitori e requisiti di  disclosureTali requisiti obbligano gli investitori istituzionali / asset managers a dimostrare come vengono integrati i fattori ESG (Environmental, Social, Governance)   nel risk process e come gli investimenti siano allineati con gli obiettivi  ESG;
  • low-carbon benchmarks. Creazione di una nuova categoria di benchmark, che comprenda la “decarbonised version” degli indici standard e benchmark di impatto “positive-carbon”;
  • migliore consulenza ai clienti sui profili della sostenibilità.  La Commissione ha posto in pubblica consultazione anche proposte di modifica agli Atti Delegati nell’ambito delle Direttive IDD (Insurance Distribution Directive)(2)  e  MIFID II (Markets in Financial Instruments Directive), introducendo l’obbligo di tenere in considerazione le preferenze del cliente in materia di criteri ESG (Environmental, Social and Governance) nell’ambito dell’attività di consulenza e valutazione dell’adeguatezza dei prodotti offerti.

 

 

_______________________________
(1) Sul punto, si veda: “ Piano d’Azione della Commissione europea in materia di finanza sostenibile”, in Panorama Assicurativo n. 174,  aprile 2018 (Sezione “UNIONE EUROPEA”).
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=39539&est=1

(2) Sul punto, si veda: “ La Commissione europea propone emendamenti agli Atti Delegati IDD per tener conto dei criteri ESG”, in questo stesso numero di Panorama Assicurativo.
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=39735&est=1

UE
STATISTICHE
NEWS