UE
“Proposal for a Directive of the European Parliament and of the Council amending Directive 2009/103/EC of the European Parliament and the Council of 16 September 2009 relating to insurance against civil liability in respect of the use of motor vehicles, and the enforcement of the obligation to ensure against such liability” - Brussels, 24.5.2018 COM(2018) 336 final 2018/0168 (COD)
Assicurazione r.c. auto

 

Dopo la pubblica consultazione svoltasi nel corso del 2017(1), il 24 maggio scorso la Commissione europea ha pubblicato la proposta di revisione della Direttiva 2009/103/EC in materia di assicurazione r.c. auto (Motor Insurance Directive - MID).

L’obiettivo generale dell’iniziativa consiste nel potenziamento delle regole sull’assicurazione r.c. auto, al fine di migliorare la protezione delle vittime di incidenti stradali e rafforzare i diritti degli assicurati. Più in particolare, la proposta mira a garantire che le vittime di incidenti ricevano il pieno risarcimento anche qualora l’impresa assicurativa sia insolvente, come pure che non vi siano disparità di trattamento fra assicurati di Paesi diversi.

Gli emendamenti rendono anche più facile per le Autorità contrastare il fenomeno della non assicurazione e armonizzano i livelli minimi di copertura nei Paesi dell’UE.

Nel dettaglio, queste le principali novità contenute nella proposta della Commissione:

  • insolvenza dell’impresa assicuratrice: se l’assicuratore del veicolo responsabile dell’incidente è insolvente, le vittime saranno totalmente e rapidamente risarcite nel loro Paese di residenza;
     
  • le imprese assicuratrici dovranno tener conto degli attestati di rischio emessi da assicuratori di un altro Paese membro in modo analogo a quelli emessi a livello nazionale;
     
  • aumento dei poteri degli Stati membri, per combattere la circolazione di veicoli non assicurati;
     
  • i cittadini europei godranno del medesimo livello di copertura quando viaggiano all’interno dell’UE. La proposta fissa livelli minimi di protezione armonizzati sia per i danni fisici sia per quelli materiali;
     
  • per una maggiore certezza legale, la proposta incorpora nella direttiva la recente sentenza della Corte di Giustizia europea, chiarendo che tutti gli incidenti provocati durante l’uso normale di un veicolo -  incluso l’utilizzo in proprietà privata -  sono coperti da garanzia.

La proposta della Commissione sarà discussa dal Consiglio e dal Parlamento europeo nel corso dei prossimi mesi.

_________________
(1) Si veda, al riguardo: “Commissione UE: documento di consultazione sulla revisione della Direttiva auto”, in Panorama Assicurativo n. 167, settembre 2017 (Sezione “UE”).
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=38914&est=1

STATISTICHE
NEWS