«Développement des véhicules autonomes - Orientations stratégiques pour l'action publique» - (Mai 2018)
“Quelle stratégie pour le développement du véhicule autonome en France?” (REPUBLIQUE FRANÇAISE – WEBPAGE di presentazione e DOCUMENTI CORRELATI, 14.05.2018)
“Le Gouvernement veut accélérer le développement des véhicules autonomes» (L’USINE DIGITALE, articolo - 15.05.2018)
REPUBLIQUE FRANÇAISE - MINISTERE DE LA TRANSITION ECOLOGIQUE ET SOLIDAIRE - https://www.ecologique-solidaire.gouv.fr/
L’USINE DIGITALE - https://www.usine-digitale.fr/
Veicoli a guida autonoma

 

Il 14 maggio, il Governo francese ha presentato un piano d’azione (“Stratégie d’Action Publique”) per lo sviluppo dei veicoli a guida autonoma, che porterà all’autorizzazione a circolare per i veicoli di livello 3 e 4(1) nel corso del triennio 2020-2022.

Nel frattempo, la Francia si prepara alla sperimentazione su strada a partire dal 2019 e a munirsi di un quadro regolamentare specifico entro il 2020, in modo da poter autorizzare la circolazione dei primi veicoli di “livello 3” e realizzare un parco veicoli autonomi destinato al trasporto pubblico (ad esempio, servizi “navetta”) e al trasporto di merci (ad esempio, distribuzione di posta e pacchi postali).

Il piano di sviluppo è molto vasto e necessita di considerevoli investimenti in infrastrutture per la realizzazione di una rete viaria più moderna e adatta alla circolazione dei veicoli autonomi.
Sotto il profilo normativo, inoltre, la commercializzazione di tali veicoli necessita - entro tempi brevi -  di una regolamentazione europea comune in materia di omologazione dei veicoli, di formazione dei patentati, come pure di modifiche al Codice della strada e alle norme che regolano la responsabilità derivante dalla circolazione.

Infine, viene sottolineata la necessità di raccogliere la sfida derivante dalla cybersecurity e di sviluppare un contesto favorevole alla circolazione dei flussi di dati provenienti dai veicoli(2),  a vantaggio della sicurezza stradale, di una migliore gestione del traffico, dell’interconnessione delle infrastrutture e dello sviluppo di ulteriori servizi alla mobilità.

 

_______________________________
(1)  I veicoli “di livello 3” sono quelli in grado di circolare autonomamente, mentre il pilota interviene in situazioni problematiche. I veicoli “di livello 4” sono quelli in cui il conducente può delegare completamente la conduzione del veicolo in una specifica zona geografica e in circostanze definite.

(2) Sul punto, si veda anche: “Assicurazione auto e protezione dei dati: Insurance Europe lancia la campagna #Data for Drivers”, in Panorama Assicurativo n. 171, gennaio 2018 (Sezione “NEWS”). http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=39294&est=1

UE
STATISTICHE
NEWS