STATISTICHE
“UK Insurance and Long-Term Savings - The State of the Market” (REPORT, Feb. 2018)
“The State of the Market” (PRESS RELEASE, 19.02.2018)
ABI - ASSOCIATION OF BRITISH INSURERS
https://www.abi.org.uk/
Analisi dei mercati

 

L’Associazione delle imprese assicuratrici nel Regno Unito (ABI – Association of British Insurers) ha pubblicato recentemente un report statistico che analizza i principali risultati e i trend del mercato delle assicurazioni nel 2016 e nel 2017(1).

Si è trattato di un biennio in cui hanno operato molteplici forze:

  • gli effetti del passaggio a regimi di auto-enrolment e di maggiore libertà/apertura nell’ambito del risparmio previdenziale;
  • nelle assicurazioni danni, le conseguenze della riduzione (2017) del tasso di sconto per la valutazione dei danni fisici, mitigate da condizioni di soft market nella riassicurazione e da una dinamica positiva delle calamità naturali;
  • la pressione regolamentare conseguente alla necessità di far fronte a Solvency II e all’imminenza della Brexit, a cui si aggiungono la rivoluzione digitale in accelerazione e l’’invecchiamento della popolazione. L’attivazione del recesso volontario dall’Unione europea nel marzo 2017 (Art. 50 del Trattato) sta creando, sottolinea ABI, un clima di incertezza quanto alla forma dei futuri rapporti del Regno Unito con l’Europa.

Nei rami danni, i premi 2016 hanno raggiunto un totale di 59 miliardi di sterline, di cui 39 miliardi relativi al lavoro nazionale (si aggiungono poi 87 miliardi derivanti dall’attività dei Lloyd’s of London). Ciò rappresenta, per il mercato, una crescita di 1,5 miliardi di sterline rispetto al 2015 (+3%). I sinistri sono risultati in aumento del 6% nell’anno.
Quanto alla riassicurazione, i premi ceduti hanno raggiunto la quota record del 29%, mentre quella relativa ai sinistri è risultata pari al 34%.

Nei rami vita, ABI indica che la raccolta premi lorda 2016 (180 miliardi di sterline) è cresciuta lievemente (+1,9%), mentre le prestazioni (147 miliardi) sono aumentate del 2,5% rispetto al 2015.
Nel dettaglio, i prodotti vita/protezione hanno fatto registrare uno sviluppo del 18%, raggiungendo i 16,9 miliardi di sterline, con aumenti considerevoli soprattutto dei prodotti di investimento e di risparmio a lungo termine. Per contro, in decremento sono risultati i premi per i prodotti previdenziali.

_____________________
(1) Si veda anche: “Regno Unito: i Key Facts  del mercato assicurativo nel 2016 (ABI)”, in Panorama Assicurativo n. 173,  marzo 2018  (Sezione “STATISTICHE”).
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=39463&est=1

NORMATIVA
NEWS