“Letter on review of Actuarial Function Reports in general insurance firms” - Letter to general insurance firms’ Chief Actuaries from James Orr, Chief Actuary, General Insurance, Prudential Regulation Authority ” (WEBPAGE DI PRESENTAZIONE e link correlati - 05.02.2018)
“General insurance Actuarial Function Reports” (LETTERA, 05.02.2018)
PRA – PRUDENTIAL REGULATION AUTHORITY (BANK OF ENGLAND)
https://www.bankofengland.co.uk/
Attuariato

 

All’inizio di febbraio, l’Autorità di vigilanza prudenziale britannica (PRA) ha pubblicato una Lettera indirizzata a coloro che esercitano la funzione di Attuario Capo presso le imprese assicuratrici danni.

Oltre alla finalità di mantenere vivo il dialogo tra l’Autorità e la professione attuariale, la Lettera ha anche lo scopo di generare un confronto (con eventuale feedback alla vigilanza) in merito alla revisione dei report redatti dalla funzione attuariale (AFRs  -  Actuarial Function Reports) e, in particolare, di:

  • definire eventuali aree in cui si pensa che i requisiti Solvency II non siano sempre stati pienamente soddisfatti;
  • condividere le conoscenze/evidenze in merito alle “buone pratiche”  emergenti in materia di AFRs;
  • favorire il confronto sull’approccio da seguire affinchè la funzione attuariale possa essere meglio connessa all’attività del Board e del risk management aziendale, posto che l’Attuario  - come sottolineato dalla Lettera -  contribuisce in misura rilevante ai processi decisionali dell’impresa.

I contenuti della Lettera pongono in evidenza che la funzione attuariale è in grado, all’interno di ciascuna compagnia e in diversi ambiti, di migliorare l’operatività dei sistemi di governance, soprattutto nelle seguenti aree:

  • cooperando con il Board in modo che la funzione attuariale venga meglio percepita quale parte integrante della governance aziendale;
  • redigendo Actuarial Function Reports con contenuti che  siano di supporto all’attività decisionale del Board;
  • esprimendo negli AFRs opinioni che siano suffragate da un chiaro rationale e possano pertanto rappresentare un effettivo valore per gli stakeholders;
  • fornendo evidenza negli  AFRs che la funzione attuariale sta debitamente ottemperando a quanto previsto dalle linee-guida Solvency II in materia di valutazione delle riserve tecniche.
STATISTICHE
NEWS