Pakistan: Regulator issues new rules for life sales (14 dicembre 2017)
Distribuzione

 

L’Autorità di vigilanza finanziaria del Pakistan (SECP) ha emanato nel mese di dicembre 2017 una direttiva che introduce significative novità nell’operatività delle agenzie assicurative strutturate in forma societaria (ad eccezione delle banche).
Si tratta di misure volte a rafforzare la tutela del contraente e la trasparenza in fase di sottoscrizione della polizza.

Fra le innovazioni di maggiore rilievo:

  • disposizioni più rigorose in materia di informazioni alla clientela in fase di proposta di prodotti quali polizze vita individuali, polizze a premio ricorrente e finalizzate a investimento/risparmio;
     
  • la durata minima di tali contratti non può essere inferiore a cinque anni;
     
  • qualora una polizza vita individuale nei primi tre anni entri in stato di sospensione o decadenza, l’agente non può riproporre altre polizze dello stesso tipo allo stesso cliente per il periodo di un anno dalla sospensione o dalla decadenza;
     
  • una volta sottoscritta la polizza, l’agente ha l’obbligo di contattare telefonicamente il cliente durante il periodo di ripensamento per verificare che abbia completamente compreso le caratteristiche del prodotto, che il prodotto sia coerente con le esigenze del cliente e con la sua capacità di spesa. Se dalla conversazione emerge la mancanza di questi requisiti, l’agente ha l’obbligo di restituire al cliente entro 30 giorni il premio versato;
     
  • tali conversazioni telefoniche devono essere registrate e custodite dall’agente per almeno cinque anni.
STATISTICHE
NEWS