“Government announce major changes to pensions in Ireland in the ‘Roadmap for Pensions Reform 2018-2023’ / Background Briefing: Key elements of the Roadmap for Pensions Reform 2018-2023” (COMUNICATO, 28.02.2018)
“A Roadmap for Pensions Reform 2018-2023” (REPORT e INFOGRAPHIC)
Department of Employment Affairs and Social Protection
GOVERNMENT OF IRELAND - http://www.welfare.ie/en/
Pensioni, Ride-sharing

 

Alla fine di febbraio, il Governo irlandese ha annunciato il varo di una serie di riforme (“Roadmap for Pensions Reform 2018-2023”) volte a realizzare un sistema pensionistico più semplice ed equo, in grado di sviluppare nel Paese una più diffusa “cultura del risparmio previdenziale”. 

Secondo la Roadmap, è previsto l’aumento dell’età pensionabile – al fine di garantire maggiore sostenibilità  al sistema nel lungo termine – , nonché alcuni  “punti-chiave”:  

  • riforma del sistema pensionistico pubblico /“Total Contributions Approach”, che includa il mantenimento del valore del trattamento pensionistico a una percentuale pari al 34%-35% dell’ultimo stipendio;
  • sistema di auto-enrolment automatico, finalizzato a colmare il consistente gap pensionistico del Paese;
  • miglioramenti in materia di governance e di regolamentazione, misure atte a favorire la sostenibilità degli schemi a prestazione definita (DB schemes) e la tutela degli aderenti;
  • trasposizione della Direttiva IORP II  nel diritto nazionale irlandese;
  • maggiore flessibilità in materia di età pensionabile, in modo da permettere  – su base volontaria  –   di proseguire la vita attiva oltre la soglia del pensionamento.
STATISTICHE
NEWS