“Legge 11 dicembre 2016, n. 232 (legge di bilancio 2017), articolo 1, commi da 100 a 114. - Applicazione delle disposizioni concernenti i piani di risparmio a lungo termine (PIR)” (CIRCOLARE n.3/E - Roma, 26 febbraio 2018)
Risparmio, PIR

 

Il 26 febbraio, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato un’importante circolare relativa all’applicazione delle disposizioni concernenti i Piani di Risparmio a lungo termine (PIR). La Circolare, che fa seguito alle Linee Guida emanate dal Ministero dell’Economia (MEF) lo scorso ottobre, fornisce chiarimenti e precisazioni in materia di ambito di applicazione, investimenti effettuati da enti previdenziali, strumenti oggetto dei Piani, altre problematiche applicative.

In particolare sono trattati, tra gli altri, i seguenti aspetti:

  • ambito soggettivo e oggettivo di applicazione del regime fiscale previsto per i PIR;
  • modalità di costituzione dei PIR;
  • limiti all’entità delle somme e valori destinati ai PIR;
  • costituzione di PIR da parte delle Casse di previdenza e dei fondi pensione;
  • investimenti oggetto dei PIR;
  • vincoli di costituzione e concentrazione del patrimonio investito;
  • investimenti effettuati tramite OICR;
  • investimenti effettuati tramite contratti assicurativi;
  • vincolo di detenzione, disinvestimento e rimborso;
  • decadenza del regime;
  • trasferimento del PIR;
  • chiusura del PIR;
  • adempimenti a carico degli intermediari;
  • controlli.
STATISTICHE
NEWS