NEWS
“Fitch: Cyber Risk a Prominent Exposure for Insurers in 2018” (07 febbraio 2018)
Cyber risk

 

Fitch ha pubblicato recentemente un commento sulle prospettive del mercato assicurativo dei rischi Cyber.

Il settore Property/Casualty si sta adattando rapidamente alla nuova domanda di coperture di rischi informatici. Solo negli Stati Uniti, nel 2017, il numero di violazioni di dati è cresciuto del 44,7%. Casi come quelli di Equifax e di ransomware come Wannacry e NotPetya hanno caratterizzato l’anno passato.

La domanda di coperture cyber, pur di nicchia, sta crescendo, anche a seguito di nuove regolamentazioni. Ad esempio, il prossimo maggio entrerà in vigore nell’UE il Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR)(1), che introduce obblighi di notifica rigorosi per i casi di violazione dei dati.

Nel mercato entrano nuovi competitori e, pur non essendosi ancora manifestata una vera concorrenza sui prezzi, è possibile che essa si concretizzi nel prossimo futuro.

Le coperture attualmente più diffuse  sono quelle di interruzione di esercizio, per i danni materiali connessi ad attacco informatico e D&O.

Stanno infine aumentando le coperture stand-alone, in grado -  rispetto e quelle tradizionali - di garantire una copertura più ampia.

_______________________

(1) Sul tema si veda anche: “Commissione UE: orientamenti sulle nuove norme in materia di protezione dei dati”, in Panorama Assicurativo n. 173, marzo 2018 (Sezione “UE”)
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=39441&est=1

STATISTICHE