STATISTICHE
“Premi acquisiti dalle imprese italiane all'estero e dalle società estere controllate al 2016” (Bollettino Statistico Anno V - N. 1 - Gennaio 2018)
IVASS – ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI
https://www.ivass.it/homepage/index.html
Analisi dei mercati

 

IVASS ha recentemente pubblicato il Bollettino Statistico n. 1/2018, contenente i dati sui premi acquisiti nel 2016 dalle imprese italiane all’estero e dalle società estere controllate(1). La rilevazione si riferisce alla produzione complessiva, relativa al lavoro diretto e indiretto, vita e danni.

Per quanto riguarda il lavoro diretto, le principali evidenze sono le seguenti:

  • la raccolta all’estero nel 2016 delle imprese di proprietà italiana, pari a 43,1 miliardi di euro, è in calo rispetto all’anno precedente (–3,6%), per effetto dell’andamento negativo dei rami vita (–5,7%), non compensato dalla lieve crescita dei rami danni (+0,4%);
     
  • in conseguenza della minore flessione della raccolta estera rispetto a quella effettuata in Italia, il grado di apertura verso l’estero delle imprese di proprietà italiana (misurato dalla quota dei premi esteri sul totale, pari al 30,3% nel 2016) è in lieve aumento rispetto al 2015, in particolare nel vita;
     
  • la raccolta dei premi vita in Italia effettuata dalle imprese di proprietà italiana tramite le controllate estere (pari 9,7 miliardi di euro) è in forte aumento (+39,4%) rispetto all’anno precedente;
     
  • nel 2016 i premi complessivi raccolti nel mercato italiano, compresi quelli delle imprese di proprietà estera in stabilimento o in libera prestazione di servizi ammontano a 162,1 miliardi di euro, di cui 125 nel vita e 37,1 nel danni. Rispetto al 2015 si registra una flessione (–9,4%), più accentuata nel vita (–10,8%) che nel danni (–4,2%);
     
  • il 38,8% di questa raccolta, corrispondente a 62,9 miliardi di premi, è effettuata dalle imprese di proprietà estera, la cui quota di mercato è in lieve flessione rispetto al 2015.

Per quanto concerne il lavoro indiretto, la raccolta all’estero nel 2016 dei premi in riassicurazione da parte delle imprese vigilate ammonta complessivamente a 6,8 miliardi di euro, in forte flessione rispetto al 2015 (–11,8%), imputabile al calo dei premi del settore vita.

________________________________

(1) Per il 2015, si veda: IVASS: premi delle imprese italiane all’estero e delle societa’ estere controllate (dati 2015), in Panorama Assicurativo n. 160, febbraio 2017 (Sezione “STATISTICHE”).
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=38383&est=1

NEWS