NEWS
“Fitch: Italy Insurers Get Mild Boost from Flood/Quake Tax Change” (15.01.2018)
Analisi dei mercati

 

I nuovi benefici fiscali recentemente riconosciuti in Italia agli acquirenti di polizze incendio comprensive dei rischi di calamità naturali sono destinati ad avere un impatto moderatamente positivo sul settore dell’assicurazione danni: questo è quanto emerge da un recente Report pubblicato da Fitch Ratings.

Si prevede un lieve aumento della raccolta premi in conseguenza dell’eliminazione dell’imposta sui premi e della deducibilità dal reddito dei premi versati per le coperture catastrofali.
La maggiore raccolta è destinata a contribuire agli utili e alla diversificazione del business degli assicuratori danni; compenserà parzialmente la debole redditività dell’assicurazione auto, il principale ramo del mercato.

L’impatto complessivo, in ogni caso, è ritenuto modesto. Le previsioni indicano che il numero di assicurati è destinato a crescere del 20% in ognuno dei prossimi 5 anni, partendo comunque da un livello molto basso (in premi cat nat rappresentano oggi meno dell’1% del mercato delle coperture per la casa). Inoltre, Fitch si aspetta che gli assicuratori italiani cedano più della metà del rischio in riassicurazione, allo scopo di proteggersi contro danni potenzialmente molto elevati.

L’outlook per l’assicurazione danni italiana è stabile.

STATISTICHE