NEWS
Turkey: Nuclear insurance pool to be set up (30.-Nov.-2017)
Rischi atomici

 

Asia Insurance Review ha pubblicato alcune anticipazioni raccolte dal quotidiano Hurriyet  (http://www.hurriyetdailynews.com/), secondo le quali il Governo turco intende varare un pool assicurativo per la copertura dei rischi nucleari.

Il pool sarà realizzato nell’ambito di DASK, l’ente per la copertura dei rischi castrofali istituito con legge del 2000, attualmente focalizzato sulla gestione delle coperture obbligatorie per i rischi sismici.

Il piano assicurativo dovrebbe prevedere coperture per un massimale di 829 milioni di dollari (700 milioni di euro) per ciascun impianto realizzato su suolo nazionale.

L’iniziativa si colloca nell’ambito della strategia di sviluppo energetico  elaborata  dal Governo turco, che prevede la realizzazione di 3 centrali nucleari entro il 2030. L’avvio dei lavori per la realizzazione del primo impianto dovrebbe essere imminente, mentre il completamento è previsto per il 2023. Il budget stanziato per  questa prima centrale sarebbe di 22 miliardi di dollari (18,6 miliardi di euro).

Attualmente, a livello mondiale, risultano attivi 27 pool assicurativi che coprono i rischi connessi all’operatività di 440 impianti atomici.

 

STATISTICHE