Andy POLACEK
“Reinvesting after the crisis: Changes in the fixed-income portfolios of life insurers”
Chicago Fed Letter, No. 390/2018
FEDERAL RESERVE BANK OF CHICAGO
https://www.chicagofed.org/
Assicurazione vita, Investimenti

 

Una recente pubblicazione della Federal Reserve Bank of Chicago (Chicago Fed Letter, n. 390/2018) fa il punto sull’evoluzione, nell’ultimo decennio, delle politiche di investimento in titoli a reddito fisso da parte delle imprese di assicurazione vita negli Stati Uniti.

Gli anni successivi alla grande crisi finanziaria hanno presentato numerose sfide per gli assicuratori vita statunitensi (e non solo).

Tra il 2008 e il 2016, ad esempio, le passività tecniche degli assicuratori vita sono cresciute del 25%, mentre il mercato dei titoli a reddito fisso, tradizionalmente il riferimento per il matching di tali passività, è cresciuto solo del 3%. Dal 1960, l’ultimo decennio è stato l’unico periodo in cui le passività sono cresciute più del mercato dei bond.

Altre tipologie di investitori  - come fondi pensione e fondi comuni -   hanno aumentato nel periodo in questione gli acquisti di titoli a reddito fisso, mentre la politica monetaria della Federal Reserve ha contribuito a un sostanziale calo dei tassi di interesse.

Tutti questi sviluppi hanno fatto sì che le imprese assicuratrici vita siano state costrette a investire flussi crescenti di risorse in un mercato a crescita contenuta e fortemente concorrenziale.

In generale, gli assicuratori hanno risposto a queste sfide effettuando acquisti in mercati caratterizzati da nuove emissioni e riducendo l’esposizione in mercati in calo, tenendo in debito conto i cambiamenti del merito di credito e regolamentari nei differenti segmenti del più ampio mercato dei bond: mortgage-backed e asset-backed securities, corporate bonds finanziari e non finanziari, titoli di enti locali.

STATISTICHE
NEWS