NEWS
Neil CLUTTERBUCK
“The impact of Brexit on the insurance industry”
Brexit


Con la Brexit si è aperto - per gli operatori assicurativi britannici - un orizzonte totalmente nuovo, caratterizzato da incertezze nelle quali si annidano sia criticità sia nuove opportunità.

Allianz, in una recente pubblicazione, ha fatto il punto sull’evoluzione dello scenario a più di un anno dal voto che ha sancito l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea, riprendendo l’analisi dei fattori che, al tempo del referendum, avevano spinto il settore assicurativo britannico a schierarsi per rimanere in Europa.

Fra le criticità, la principale riguarda la sorte del passaporto unico per le imprese assicuratrici britanniche,  le quali - in conseguenza della Brexit  - vedrebbero chiudersi le porte di un mercato di 27 Paesi, nel quale svolgono un ruolo rilevante.

Un altro punto “spinoso” è la quantificazione degli effettivi oneri per il settore derivanti dalla Brexit. Nell’immediato, molte compagnie hanno visto ridursi le quotazioni azionarie, mentre sono da attendersi costi emergenti legati all’organizzazione di strutture ubicate nell’Unione europea.

Per gli assicuratori britannici, la reale consistenza di rischi e opportunità connessi alla Brexit  diverrà più chiara solo una volta conclusa la lunga fase di negoziato fra Regno Unito e UE.

 

STATISTICHE