STATISTICHE
Key Fscts - Insurance market in the Republic of Croatia 2016
HUO - HRVATSKI URED ZA OSIGURANJE (CROATIAN INSURANCE BUREAU)
https://www.huo.hr/eng/
Analisi dei mercati


I dati pubblicati dall’Associazione delle compagnie assicuratrici croate (HUO)  descrivono un settore che, dopo un lungo periodo di contrazione, ha evidenziato nell’ultimo biennio importanti segnali di rilancio.

I premi raccolti nel 2016(1) sono ammontati a 1,1 miliardi di euro, con un incremento del 4,8% in termini nominali e dello 0,4% in termini reali rispetto all’anno precedente. Si tratta di un importante segnale di ripresa del mercato, che conferma quanto già avvenuto nel 2015 e che, soprattutto, interrompe una flessione della raccolta in atto dal 2009.

La composizione della raccolta premi non ha registrato variazioni di rilievo. Le coperture vita hanno contribuito a realizzare un terzo del totale, mentre la quota della r.c. auto si è attestata al 23,3%, proseguendo un trend di ribasso in essere dalla liberalizzazione tariffaria del 2014. Il terzo ramo per importanza è quello delle coperture auto accessorie (9,2% del totale).
Nel settore vita le coperture tradizionali hanno mantenuto un ruolo preminente, concorrendo a realizzare il 76,9% della raccolta.

Per quanto riguarda sinistri e prestazioni, la componente vita ha assorbito il 38,5% (35,9% nel 2015), quella danni il 61,5%.

A fine esercizio risultavano in attività nel mercato assicurativo croato 22 compagnie, di cui 5 vita, 8 danni, 8 miste e 1 riassicuratrice.
Le tre principali imprese rappresentavano poco meno della metà del mercato complessivo.

Secondo i più recenti ranking, elaborati da Swiss Re (“Sigma” n.3/2017) sulla base della raccolta premi 2016, la Croazia occupa il 29° posto fra i mercati assicurativi europei e il 66°  su scala mondiale.

______________________

(1) Per l’esercizio precedente, si veda: “Croazia: nel 2015 la raccolta premi torna a crescere”, in Panorama assicurativo n. 160, febbraio 2017 (sezione “STATISTICHE”).
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=38410&est=1

UE
NEWS