STATISTICHE
“Financial Stability in the Republic of Belarus 2016” (REPORT, Sett. 2017)
NBRB - THE NATIONAL BANK OF THE REPUBLIC OF BELARUS
http://www.nbrb.by/engl/
Analisi dei mercati

Il rapporto sulla stabilità finanziaria pubblicato dalla Banca centrale bielorussa (NBRB) mette in evidenza un mercato assicurativo in decisa crescita nel 2016.(1)

La raccolta premi ha raggiunto 1 miliardo di rubli bielorussi (432 milioni di euro), il 20% in più rispetto al 2015. Le compagnie in mano pubblica hanno realizzato l’86,4% del totale.
L’incremento annuo di raccolta è stato del 19,5% per le compagnie di Stato e del 24,2% per quelle private.

Distinguendo fra coperture volontarie e obbligatorie, la composizione della raccolta ha visto prevalere le prime con una quota del 54%, frutto di un avanzamento di 2,8 punti rispetto al dato 2015.

Nel comparto delle coperture volontarie, la crescita più rilevante è stata quella delle polizze vita (+97,1%), seguite da quelle sanitarie (+45%).
Fra le coperture obbligatorie, incrementi più vistosi sono stati realizzati dalla r.c. auto (+23,4%) e dagli infortuni sul lavoro (+15,2%).

Incrementi significativi hanno riguardato anche i principali indicatori di sviluppo del settore: il tasso di penetrazione assicurativa (premi/PIL) ha raggiunto l’1,05%, contro lo 0,92% del 2015, mentre la densità assicurativa, ossia la spesa pro-capite, è passata da 86,6 a 103,9 rubli (da 37 a 45 euro).
Tali dati risultano particolarmente incoraggianti se si confrontano con quelli degli altri Paesi dell’Unione Economica Eurasiatica, rispetto ai quali la Bielorussia è seconda solo alla Russia in termini di penetrazione assicurativa. Resta il fatto, comunque, che rimangono molto lontani dalla media dei Paesi europei.

Gli oneri per sinistri e prestazioni sono ammontati a 540 milioni di rubli (233 milioni di euro), il 14,4% in più rispetto all’esercizio precedente.

La struttura degli asset nel 2016 non ha evidenziato significative variazioni rispetto al passato. Le voci prevalenti sono quelle dei depositi bancari e dei titoli di Stato.

L’esercizio si è chiuso con utili lordi per 130 milioni di rubli (56 milioni di euro) e utili netti per 93,3 milioni di rubli (40 milioni di euro), segnando decrementi rispettivamente del 38,7% e del 36,5% rispetto al 2015.

Il deterioramento della redditività è essenzialmente nominale in quanto ascrivibile alla forte svalutazione che ha riguardato il rublo bielorusso nel 2015, che ha determinato una crescita solo nominale dei proventi per quell’esercizio.

A fine 2016 risultavano in attività 19 compagnie, di cui 8 di proprietà dello Stato e altre 8 di proprietà estera.
Il mercato è particolarmente concentrato. Le prime 10 compagnie, quasi tutte di proprietà statale, detengono il 93% degli asset del settore.

________________________________

(1) Per l’esercizio precedente si veda: “Bielorussia: dati assicurativi 2015”, in Panorama Assicurativo n. 158, dicembre 2016 (sezione “STATISTICHE”).
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=38264&est=1

UE
NEWS