STATISTICHE
“Distribuzione regionale e provinciale dei premi lordi contabilizzati - Esercizio
2016”
BOLLETTINO STATISTICO, anno IV, n. 13, Ottobre 2017
IVASS – ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI
https://www.ivass.it/
Analisi dei mercati

 

IVASS ha recentemente pubblicato, nel proprio Bollettino statistico, i dati relativi alla distribuzione regionale e provinciale dei premi lordi contabilizzati nell’esercizio 2016(1).

La raccolta complessiva dei premi lordi contabilizzati (vita e danni), suddivisa nelle macro-regioni italiane e nell’ulteriore categoria “Direzione Generale” -  che raccoglie i premi non attribuiti ad alcuna zona territoriale  -, ammonta alla fine del 2016 a circa 134 miliardi di euro, con una diminuzione dell’8,7% rispetto al 2015.

La concentrazione per provincia dei premi pro capite vita e danni, calcolata tramite il coefficiente di Gini, è pari a 0,23 (in linea con lo 0,24 dell’anno precedente).

Nel settore vita:

  • la raccolta - circa 102 miliardi di euro (-11% rispetto al 2015) - è in diminuzione sull’intero territorio nazionale: più forte nel Nord (-17% nel Nord-Ovest), nel Sud e nelle Isole; più contenuta (-1,9%) nel Centro;
     
  • le 44 province con premi pro capite superiori alla media nazionale (1.686 euro) sono situate nel Centro-Nord (35 nel Nord Italia e 9 nel Centro). I valori più elevati (oltre i 2.400 euro pro capite) sono a Trieste, Milano, Parma, Piacenza e Bologna;
     
  • le 14 province sotto gli 800 euro sono localizzate nel Sud e nelle Isole.

Nel settore danni:

  • la raccolta complessiva resta sostanzialmente invariata - 32 miliardi di euro circa - rispetto al 2015, sebbene con diverse tendenze territoriali: nel Nord il settore è in aumento (+2,5%), nel resto del Paese è complessivamente in calo;
     
  • le province con premi pro capite superiori alla media nazionale (527 euro) sono 42; quelle con i valori pro capite oltre 650 euro - prime tra tutte Milano, Genova e Vercelli - sono nel Nord Italia, ad eccezione di Roma;
     
  • le province con premi pro capite più bassi, fino a 300 euro, sono nel Sud e nelle Isole.

________________________________

(1) Per l’esercizio precedente, si veda: IVASS: distribuzione regionale e provinciale dei premi in Italia nel 2015, in Panorama Assicurativo n.162, aprile 2017 (Sezione “STATISTICHE”).
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=38566&est=1

 

 

NEWS