NEWS
“SNR: Solvency ratios in life and non-life insurance sector at around 170% at 2016 year-end” (08-Sep.-2017)
DE NEDERLANDSCHE BANK
https://www.dnb.nl/
Solvibilità

 

La Banca d’Olanda ha recentemente pubblicato sul proprio sito internet i dati relativi alla situazione di solvibilità delle imprese assicuratrici operanti nel Paese a fine 2016, tratti dai primi bilanci annuali  redatti secondo le regole di Solvency II.

Il solvency ratio medio per le imprese vita e danni, calcolato come rapporto tra i fondi propri ammissibili e il requisito patrimoniale di solvibilità (SCR), si è attestato al 170%.

Il settore vita risulta avere un SCR complessivo pari a 19,3 miliardi di euro, mentre i fondi propri ammontano a 32,5 miliardi; il settore danni presenta un SCR di 5,4 miliardi di euro, a fronte di mezzi propri pari a  9 miliardi.

La distribuzione delle imprese nel segmento centrale, che include il 2° e il 3° quartile, è più pronunciata nel settore vita rispetto a quello danni. Ciò significa che, nei rami vita, il 50% delle imprese presenta indici di solvibilità compresi fra il 143% e il 261%. La media del settore vita si colloca nella parte più bassa del segmento centrale, il che implica che in quella parte della distribuzione vi sono imprese di maggiore dimensione.

La qualità dei fondi propri è generalmente di livello elevato. Il capitale classificato come Tier 1 – ossia la categoria di qualità più alta - rappresenta l’83% del totale nel vita e il 97% nei rami danni.

 

STATISTICHE