NEWS
“Insurance sector shows diverging trends in premiums worldwide”
Insurance Market in Figures - June 2017
OECD - ORGANISATION FOR ECONOMIC CO-OPERATION AND DEVELOPMENT
http://www.oecd.org/
Analisi dei mercati

 

A livello mondiale, i trend 2016 della raccolta premi assicurativa risultano eterogenei: lo sottolinea l’OCSE, con le stime preliminari sull’andamento dei mercati assicurativi dei Paesi aderenti all’organizzazione e in una selezione di Paesi non membri.

In 21 dei 40 Paesi considerati si è verificato un aumento della raccolta premi in termini reali. La crescita più elevata si è registrata in Lituania (+21,5%), seguita da  Costa Rica (+16,0%), Spagna (+12,1%)  e Messico (+10,4%).

I rami che hanno evidenziato, in questi Paesi, il maggiore sviluppo sono stati quelli delle polizze vita unit linked (Lituania), delle rendite vitalizie (Spagna), dell’assicurazione r.c. auto (ancora in Lituania) e dei danni ai beni (Messico).

I sinistri pagati sono risultati in aumento in due terzi dei Paesi considerati, con le punte estreme di Islanda (+22,7%) e Canada (+15,8%); al contrario, la variazione è stata negativa, tra l’altro, in Spagna e Italia (-9,6%).

Le obbligazioni e i titoli di Stato continuano a essere il principale investimento delle imprese di assicurazione e rappresentano più della metà degli attivi in 22 dei 40 Paesi considerati.

L’utile operativo delle imprese di assicurazione, sia vita sia danni, è stato positivo in quasi tutti i Paesi considerati, con l’eccezione, tra i principali, del Canada per le assicurazioni danni, del Brasile per le assicurazioni vita e della Russia per le assicurazioni  vita e danni.

 

 

STATISTICHE