NEWS
“Infrastructure investment and the insurance industry”
Dimitris KARAPIPERIS, CIPR Research Analyst
CIPR Newsletter – August 2017
CIPR - Center for Insurance, Policy and Research
NAIC - NATIONAL ASSOCIATION OF INSURANCE COMMISSIONERS
http://www.naic.org/cipr_home.htm
Infrastrutture

 

Anche negli Stati Uniti, come in altri Paesi economicamente avanzati, il sistema delle infrastrutture (che comprende, fra l’altro, strade, porti, sistemi di gestione delle risorse idriche ed energetiche, linee di telecomunicazione, scuole, ospedali) necessita di seri interventi di manutenzione, se non di sostituzione.

Secondo alcune stime, per ammodernare le infrastrutture statunitensi e ripristinare il vantaggio competitivo del Paese sarebbero necessari investimenti non inferiori a 2.100 miliardi di dollari su un arco temporale di 10 anni.

Nell’articolo qui segnalato si valuta come la mancanza di fondi pubblici per gli investimenti infrastrutturali - dovuta ai crescenti vincoli nel bilancio federale - rappresenti un’opportunità per investitori istituzionali di lungo termine come imprese di assicurazione vita, fondi pensione, fondi di investimento e fondazioni di vario tipo.

Vengono esaminate, in particolare, le caratteristiche di rendimento e di rischiosità delle infrastrutture come specifica asset class, evidenziando quegli aspetti che possono rendere l’investimento in progetti infrastrutturali appetibile per le imprese di assicurazione vita statunitensi ed esaminando altresì i profili di vigilanza prudenziale.

STATISTICHE