Shane MAGEE, Cornelia SCHILLING, Elizabeth SHEEDY
“Risk governance in the insurance sector — determinants and consequences in an international sample”
The Journal of risk and insurance, Vol. 86, n. 2 (381-413), (2017)
WILEY ONLINE LIBRARY
http://onlinelibrary.wiley.com
Risk management

Gli Autori analizzano la relazione tra gestione del rischio e performance con riferimento a un campione di 107 imprese di assicurazione globali in un arco temporale compreso fa il 2004 e il 2012.

Gli indicatori utilizzati per valutare l’efficienza del risk managament nelle imprese, sintetizzati in un Risk Governance Index (RGI),  riflettono numerose disposizioni previste da Solvency II sulla materia e includono la presenza di un Chief Risk Officer nel Comitato esecutivo, le caratteristiche del Comitato rischi e l’esperienza assicurativa dei componenti del Board.

L’analisi mostra che, durante gli anni della grande crisi finanziaria (2008-2009), le imprese con Risk Governance Index più elevato evidenziano una frequenza attesa di default inferiore; negli anni non di crisi, una buona risk governance non ha un effetto riduttivo del rischio di insolvenza ma risulta positivamente correlata ai rendimenti, alle misure di performance corrette per il rischio e al Q di Tobin(1).

I risultati ottenuti supportano l’ipotesi di un ruolo della risk governance come un elemento di sostegno all’attività dell’impresa piuttosto che come elemento di freno.
Le imprese di assicurazione tipicamente migliorano il proprio sistema di governo dei rischi a seguito di shock negativi, specie nei Paesi in cui il settore assicurativo è ben regolamentato e i diritti degli azionisti sono meno forti.

____________

(1) Rapporto fra la somma dei valori di mercato di azioni e obbligazioni di un’impresa e il valore di rimpiazzo (o ricostituzione) degli attivi necessari al funzionamento dell’impresa stessa.

STATISTICHE
NEWS