NEWS
“CRO Forum – Use of internal models in ICS 2.0”
Standard patrimoniali internazionali


Alla luce dei recenti sviluppi nella definizione di uno standard patrimoniale globale (ICS) in campo assicurativo da parte dello IAIS(1), il CRO Forum ha pubblicato un Paper in materia di utilizzo di modelli interni per il calcolo dei requisiti di capitale.

Nel documento si condivide, anzitutto, il progetto di definizione di uno standard globale, in quanto in grado di favorire la convergenza della regolamentazione prudenziale assicurativa a livello internazionale, rimuovendo le discrepanze artificiali, facilitando una vigilanza efficace ed efficiente e garantendo – se applicato diffusamente – parità di condizioni per gli operatori.

Il Paper tratta, in particolare, il tema dell’utilizzo dei modelli interni alla luce dell’esperienza maturata negli ultimi anni dalle grandi imprese di assicurazione.

Il CRO Forum si propone di dimostrare, al riguardo, come l’uso dei modelli interni, in aggiunta a un approccio standard, dovrebbe essere consentito come elemento importante e parte integrante della “versione 2.0” dell’Insurance Capital Standard, versione che dovrebbe essere finalizzata entro il 2019.

Nel Paper si descrivono le opzioni a disposizione dei regolatori per consentire l’utilizzo dei modelli interni e si illustrano i vantaggi che tali opzioni possono comportare.
Si sostiene la tesi che il miglior modo per raggiungere un assetto regolatorio ottimale per gli assicurati sia attraverso un regime che consenta alle imprese l’uso di modelli interni parziali o totali, subordinatamente all’approvazione del Supervisor, qualora esse ritengano che l’approccio standard sia inappropriato per la loro attività e il loro profilo di rischio.

_______________

(1) Sul tema, si veda: “IAIS pubblica la “versione 1.0” dell’Insurance Capital Standard (ICS)”, in questo stesso numero di Panorama Assicurativo (sezione “Normativa”)
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=38892&est=1

 

STATISTICHE