STATISTICHE
“Le tendenze di medio-lungo periodo del sistema pensionistico e socio-sanitario” (Rapporto n. 18 – Anticipazioni)
Previsioni aggiornate al 2017 sulla base del nuovo quadro demografico Istat e dei nuovi scenari demoeconomici definiti in ambito UE
RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO, MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE
http://www.rgs.mef.gov.it
Pensioni, Sanità

 

Il Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato del Ministero dell’Economia e delle Finanze ha recentemente pubblicato le previsioni sulle tendenze di medio-lungo periodo del sistema pensionistico e socio-sanitario, aggiornate al 2017 sulla base del nuovo quadro demografico ISTAT e di nuovi scenari demo-economici definiti in ambito UE(1).

Le ultime previsioni del sistema pensionistico e socio-sanitario effettuate con le ipotesi dello scenario nazionale sono quelle elaborate in occasione della predisposizione del Documento di Economia e Finanza (DEF) del 2017. Per quanto riguarda la popolazione di riferimento, lo scenario nazionale base ha recepito le previsioni Istat con base 2011, opportunamente aggiornate nel vettore iniziale.

Recentemente, l’Istat ha prodotto un aggiornamento delle previsioni demografiche con base 2016, le quali sono state pubblicate alla fine dello scorso aprile. Rispetto alle precedenti previsioni, oltre all’aggiornamento dell’anno base, l’Istat ha adottato una nuova metodologia di previsione basata su un approccio di tipo stocastico. Tale metodo consiste nel predisporre un ampio ventaglio di simulazioni applicando, di anno in anno, il valore dei parametri demografici individuato, in modo casuale, nell’ambito di intervalli di confidenza sottesi a distribuzioni probabilistiche.

La nota è strutturata in quattro sezioni. La prima è dedicata all’analisi delle variazioni apportate allo scenario nazionale base per effetto del mutato quadro demografico sottostante. La seconda sezione analizza, anche in chiave comparativa, i risultati di previsione delle singole componenti di spesa (pensioni, sanità e Long Term Care) e nel complesso. La terza sezione valuta l’effetto prodotto sui tassi di sostituzione. L’ultima sezione illustra i nuovi scenari definiti in ambito europeo e le relative implicazioni in termini di crescita economica e previsioni derivate delle spese age-related.

____________

(1)  Per il precedente report, si veda: “Ragioneria Generale dello Stato: tendenze del sistema pensionistico e socio-sanitario. Rapporto 2015”, in Panorama Assicurativo n. 144, ottobre 2015 (Sezione “Statistiche”)
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=37118&est=1

 

 

NEWS