“Communication from the Commission — Guidelines on the application of Regulation (EU) n. 1286/2014 of the European Parliament and of the Council on key information documents for packaged retail and insurance-based investment products (PRIIPs)”
Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea n. C 218 del 07.07.2017
PRIIPS


E’ stata pubblicata, nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea, una Comunicazione della Commissione recante le Linee Guida sull’applicazione del Regolamento n. 1286/2014 relativo al Documento informativo chiave (KID) per i prodotti assicurativi di investimento al dettaglio preassemblati (PRIIPs)(1).

La Comunicazione intende facilitare l’attuazione del Regolamento in questione e la sua osservanza, attenuando eventuali divergenze di interpretazione all’interno dell’Unione. Essa si basa sui riscontri forniti dalle parti interessate nel corso di un workshop tecnico sull’attuazione del quadro regolamentare dei PRIIP organizzato dalla Commissione l’11 luglio 2016, nonché sulle conseguenti domande ricevute dalla Commissione, nonché da EBA, EIOPA ed ESMA.

Le 23 Linee Guida contenute nella Comunicazione riguardano i seguenti aspetti:

  • prodotti che rientrano nell’ambito di applicazione del regolamento n. 1286/2014;
  • prodotti messi a disposizione degli investitori al dettaglio a titolo gratuito;
  • PRIIP multiopzione;
  • prodotti d’investimento assicurativi che hanno come opzioni di investimento sottostanti PRIIP e prodotti diversi dai PRIIP;
  • modifiche a PRIIP esistenti incluse nella definizione di “ideatore di PRIIP”;
  • applicazione territoriale;
  • offerte in corso al  1° gennaio 2018;
  • offerte chiuse entro il 31 dicembre 2017;
  • uso dei KID da parte degli OICVM;
  • traduzioni dei KID;
  • responsabilità civile per le informazioni sulle opzioni di investimento sottostanti;
  • canali di distribuzione;
  • PRIIP venduti soltanto dagli intermediari;
  • distribuzione di un PRIIP senza KID;
  • prodotto diverso da un PRIIP offerto insieme a un PRIIP;
  • adattamenti al KID;
  • lunghezza del KID;
  • indicazione di un’Autorità competente;
  • KID “su richiesta” o “in tempo reale”.

________________________

(1) Sul tema dei PRIIPs, si veda anche: “Le Autorità europee pubblicano le “Q & A” sul “Key Information Document” (KID) per i PRIIPs”, in questo stesso numero di Panorama Assicurativo (Sezione  "Unione europea”).
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=38866&est=1

STATISTICHE
NEWS