STATISTICHE
“Operation of Insurance Companies in 4 Quarters of 2016”
FKTK – FINANCIAL AND CAPITAL MARKET COMMISSION
http://www.fktk.lv/en/
Analisi dei mercati


FKTK, l’Autorità di vigilanza finanziaria della Lettonia, ha pubblicato il bollettino relativo all’andamento del settore assicurativo nel 2016(1).

La raccolta premi vita ha raggiunto i 47,7 milioni di euro, il 2,1% in più rispetto al 2015. Oltre la metà della raccolta (54,2%) è derivata da polizze di risparmio; il 27,3% da contratti unit-linked.
Le prestazioni erogate nel settore vita sono ammontate a 33,5 milioni di euro, il 14,6% in più rispetto all’esercizio precedente. Di essi, il 71,3% è riconducibile a polizze di risparmio e il 25,5% a prodotti unit-linked.

La gestione tecnica si è chiusa con un saldo negativo di oltre 4 milioni di euro, peggiorando di tre volte il saldo 2015. Tuttavia, la gestione finanziaria ha avuto un andamento particolarmente favorevole: i proventi sono ammontati a oltre 10 milioni di euro, dieci volte il dato 2015.
L’esercizio, pertanto, si è chiuso con un utile netto di 1,8 milioni di euro, a fronte della perdita di un milione registrata alla fine dell’esercizio precedente.

A fine esercizio, il comparto vita contava asset per 187 milioni di euro, in aumento nell’anno dell’8,2%. Il valore degli investimenti era di 186 milioni di euro, il 9,9% in più rispetto al 2015. La redditività degli investimenti (ROI) si è attestata al 9,5%, in netta ripresa rispetto all’1,1% dell’esercizio precedente.

Il comparto danni ha raccolto premi lordi per 316 milioni di euro. I principali rami sono stati quelli auto (r.c. e coperture complementari: 30,4% del totale), trasporti (27,9%) e coperture sanitarie (10,5%).
Rispetto al 2015, la raccolta è diminuita del 4,7%, frutto di un calo che ha interessato 11 rami sui 17 esercitati, inclusi i più importanti.
Nel corso dell’esercizio sono stati sostenuti oneri per indennizzi pari a 181 milioni di euro, l’8,8% in meno rispetto al 2015.

La gestione tecnica ha evidenziato un saldo negativo di 5 milioni di euro, cinque volte peggiore del dato 2015. Il loss ratio di comparto si è attestato al 68%, 2,5 punti in più rispetto all’esercizio precedente.
Nel contempo, la gestione finanziaria ha registrato una performance particolarmente favorevole, con proventi oltre i 110 milioni di euro.
L’esercizio si è quindi chiuso con un utile netto di 103 milioni di euro, che fa seguito alla perdita di 200.000 euro nell’esercizio precedente.

Il totale degli attivi danni a fine esercizio aveva raggiunto i 415 milioni di euro, con un calo dell’11,8% rispetto al 2015. Il valore degli investimenti ammontava a 358 milioni di euro, il 3,4% in meno su base annua.

A fine esercizio il mercato assicurativo lettone contava 7 compagnie attive, di cui 5 danni e 2 vita. Presenti anche 12 rappresentanze di compagnie estere, di cui 8 danni e 4 vita.

____________

(1) Per l’esercizio precedente, si veda: “Lettonia: nel 2015 cresce la raccolta premi ma cala la redditività”, in Panorama Assicurativo n. 151, maggio 2016 (sezione “Statistiche”)
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=37738&est=1

NEWS