STATISTICHE
“Current state of the insurance sector of the Republic of Kazakhstan as of 1 January 2017”
THE NATIONAL BANK OF THE REPUBLIC OF KAZAKHSTAN
http://nationalbank.kz/?docid=3321&switch=english
Analisi dei mercati


La Banca centrale del Kazakhstan, Autorità di vigilanza finanziaria, ha pubblicato i dati sull’andamento del settore assicurativo nel 2016(1).

I premi raccolti nell’esercizio sono ammontati a 357 miliardi di tenge (1 miliardo di euro), il 23,8% in più rispetto al 2015.

La metà della raccolta è stata realizzata nel settore delle coperture danni volontarie, mentre la restante parte è derivata dalle coperture obbligatorie e da quelle vita volontarie, con quote rispettivamente del 25,4% e del 24,2% del totale.

A livello di rami, le quote di maggiore rilievo sono da attribuire alle coperture property volontarie, con il 20,8% della raccolta complessiva, seguite dalle coperture auto che - combinando componente obbligatoria e volontaria -  hanno realizzato il 18,1% della raccolta (rispettivamente 13,3% e 4,8%). Nel vita, il ramo principale è quello delle polizze di rendita, con una quota dell’8% della raccolta complessiva, nonostante una flessione dell’8,4% rispetto al 2015.
È da notare che la flessione citata è l’unica registrata nell’esercizio: tutti gli altri rami hanno segnato incrementi di raccolta, con valori che quasi in tutti i casi sono stati a doppia cifra.

Con riferimento alle prestazioni corrisposte, il settore ha erogato poco meno di 83 miliardi di tenge (249 milioni di euro), il 23,4% in più rispetto al 2015.
La ripartizione degli oneri fra i tre comparti del business è stata piuttosto omogenea: 36,4% per le coperture volontarie vita, 30,2% per quelle volontarie danni e 33,4% per le obbligatorie.

La composizione degli asset a fine esercizio vedeva la prevalenza degli impieghi in titoli (43,5%), seguiti dai depositi bancari (26,6%). L’ammontare complessivo degli attivi si è attestato a 856 miliardi di tenge (2,6 miliardi di euro), il 3,8% in più rispetto all’esercizio precedente.

Il 2016 si è chiuso con un utile al netto delle imposte di 68 miliardi di tenge (204 milioni di euro), il 60,8% in meno rispetto al 2015.
Il risultato ha pesantemente risentito della performance negativa della gestione finanziaria, che ha registrato proventi per poco più di 52 miliardi (156 milioni di euro), il 78,9% in meno rispetto all’esercizio precedente.

A fine 2016 il settore contava 32 compagnie attive, di cui 7 vita.

___________________

(1) Per l’esercizio precedente, si veda: “Kazakhstan: i dati assicurativi del 2015”, in Panorama Assicurativo n. 154, agosto 2016 (sezione “News”)
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=37957&est=1

 

NEWS