“Report on automation in financial advice”
Consulenza finanziaria, Innovazione digitale

Il 16 dicembre scorso il Joint Committee istituito dalle Autorità europee di vigilanza (EBA, EIOPA, ESMA) ha pubblicato un Report contenente i risultati della consultazione svolta a inizio anno (1) in tema di innovazione tecnologica nella consulenza finanziaria.

Il documento in consultazione illustrava i rischi e i potenziali benefici delle cosiddette consulenze automatizzate per i consumatori e le istituzioni finanziarie e intendeva valutare che tipo di azione regolamentare o di vigilanza fosse eventualmente necessaria in risposta a tale fenomeno.

Fra le principali conclusioni raggiunte dalle tre Autorità, contenute nel Report qui presentato, vi sono le seguenti:

  • i benefici della consulenza automatizzata identificati dalle Autorità sono fondati, ma in qualche caso possono essere sovrastimati o subordinati a condizioni aggiuntive;
     
  • anche i rischi individuati sono fondati, ma la probabilità e l’impatto derivanti dal loro verificarsi può variare grandemente;
     
  • diverse direttive o regolamenti europei, come la IDD o la MiFID II, si applicano già alle consulenze automatizzate e possono rappresentare una risposta ai rischi in questione;
     
  • mentre il fenomeno delle consulenze automatizzate può manifestarsi nei settori bancario, assicurativo e dei valori mobiliari, si osserva che esso è più diffuso nel settore mobiliare e che non è equamente distribuito nell’ambito dell’UE.

Le Autorità ritengono di non dover elaborare, al momento, ulteriori requisiti intersettoriali specifici per questo tipo di innovazione. Continueranno, tuttavia, a monitorare gli sviluppi in questo campo.

_____________

(1)   Si veda: “Consultazione EBA, EIOPA, ESMA: impatto dell’automazione sulla consulenza finanziaria”, in Panorama Assicurativo n. 147, gennaio 2016 (sezione “Unione Europea”).
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=37356&est=1

 


 

 

STATISTICHE
NEWS