STATISTICHE
“Health at a Glance: Europe 2016. State of health in the EU Cycle”
OECD - ORGANISATION FOR ECONOMIC CO-OPERATION AND DEVELOPMENT
www.oecd.org
Sanità

 

L’OCSE ha pubblicato Health at a Glance: Europe 2016, il Report sui sistemi sanitari e sullo stato di salute della popolazione nei 28 Paesi dell’Unione europea (più Albania, Macedonia, Islanda, Montenegro, Norvegia, Serbia, Svizzera e Turchia).

L’aspettativa di vita nei Paesi UE è aumentata di 6,7 anni dal 1990 al 2014, passando da 74,2 a 80,9 anni.
Rimangono tuttavia disuguaglianze sia tra Paesi sia all’interno di uno stesso Paese.
Ad esempio, l’aspettativa di vita alla nascita in Spagna, Italia e Francia è intorno agli 83 anni, mentre in Lettonia, Lituania, Bulgaria e Romania è pari o inferiore ai 75 anni.
Si tratta di una differenza che attraversa tutto il vecchio Continente, da Ovest al Centro e quindi a Est, con una diminuzione delle aspettative di vita in relazione alla longitudine dei singoli Paesi.

L’altra grande differenziazione si riscontra all’interno dei singoli Paesi ed è data dal livello di reddito e di istruzione della popolazione: più elevato è il reddito e il livello di istruzione, maggiore risulta l’aspettativa di vita.

Secondo il Report, più di 1.200.000 europei sono morti nel 2013 a causa di malattie o incidenti evitabili. Tra i fattori di rischio più importanti sono elencati i fattori ambientali e comportamentali.
Inoltre, l’incidenza delle morti premature connesse a malattie croniche sulla popolazione in età lavorativa (550.000 nel 2015) costa annualmente alle economie europee 115 miliardi, pari allo 0,8% del PIL totale. Tuttavia, in generale, la qualità delle cure risulta in miglioramento.

Secondo l’OCSE è fondamentale mantenere l’universalità dei sistemi sanitari, nella misura in cui si vuole ridurre il livello delle disuguaglianze in questo campo.
Ma è altrettanto importante accrescere l’efficienza e la sostenibilità dei sistemi sanitari UE, anche in funzione dei grandi cambiamenti demografici che riguarderanno i Paesi del Continente.

Health at a Glance UE è organizzato in otto capitoli:

  • gli effetti delle cattive condizioni di salute sul mercato del lavoro;
  • consolidare l’assistenza sanitaria di base;
  • lo stato di salute;
  • le determinanti della salute;
  • la spesa sanitaria;
  • efficacia e qualità delle cure sanitarie;
  • accessibilità alle cure sanitarie;
  • solidità, efficienza e sostenibilità dei sistemi sanitari.

Contiene inoltre un ampio apparato statistico e analitico sui sistemi sanitari dei  Paesi europei considerati.

NEWS